Il Passetto del Biscione, devozione e storie si intrecciano

In pochi conoscono questo caratteristico passaggio dietro Campo De’ Fiori, nato sui resti del Teatro di Pompeo

Passetto del Biscione
Passetto del Biscione

E’ un piccolo scrigno a pochi metri da Campo de’ Fiori, un passaggio semi nascosto che mette in comunicazione Piazza del Biscione con Via di Grottapinta: il Passetto del Biscione.
La sua origine risale al Teatro di Pompeo, fatto costruire (tra il 61 e il 55 a.C.) da Gneo Pompeo Magno, condottiero che ottenne la gloria grazie alle sue vittorie militari in Medio Oriente, dopo le quali divenne console. Come è successo per tanti altri edifici romani, nel corso di secoli si è costruito sopra alle rovine. E quel Passetto è uno dei tanti corridoi che componevano il teatro. Successivamente quel corridoio fu annesso alla chiesa di Santa Maria in Grottapinta, risalente ai primi anni del 1.100.  Quella chiesa, ora sconsacrata di Roma, fu appunto edificata sulle fondazioni del corridoio interno del teatro di Pompeo. Nel Medioevo e nel Rinascimento quella parte di Campo de’ Fiori fu ad appannaggio dei Corsini.

Nell’800 fu posta nel Passetto fu posta un’immagine raffigurante la Madonna della Divina Provvidenza di Scipione Pulzone da Gaeta, oggetto di un piccolo miracolo che risale al 7 luglio 1796.

Fino al 2014, però il Passetto è rimasto in un degrado assoluto.  Nel 2013 fu il Centro studi Cappella Orsini, tramite il suo Direttore Roberto Lucifero, a richiedere l’autorizzazione ad un intervento di restauro del Passetto del Biscione a proprie spese.
In pochi sanno che il detto “A cercare Maria pe’ Roma” deriva proprio da questo luogo. I devoti dell’immagine sacra della Madonna dovevano impegnarsi in un’ardua ricerca tra le stradine del centro storico per raggiungere un passaggio così nascosto. Per trovare l’immagine di Maria Vergine bisognava quindi improvvisare una sorta di caccia al tesoro
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna