Il Premio Strega riprende la collaborazione con il Comune di Roma

"Alcune iniziative le porteremo avanti insieme all'amministrazione capitolina", ha spiegato Giovanni Solimine, presidente della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, "la prima del 2022 sarà ricordare i 50 anni dalla morte di Flaiano che non solo è stato il primo vincitore dello Strega ma è un autore molto legato a Roma

photo credit: Premio Strega L'artista Lorenzo Mattotti firma il manifesto che ha realizzato per la LXXV edizione del Premio Strega

“Come ha già annunciato l’assessore alla cultura Miguel Gotor, da quest’anno il Premio Strega riprende la collaborazione con il Comune di Roma interrotta in questi anni”: lo ha detto questa mattina Giovanni Solimine, presidente della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, nel corso della conferenza stampa di presentazione della serata finale del Premio Strega in programma al Ninfeo di Villa Giulia il 7 luglio.

“Alcune iniziative le porteremo avanti insieme all’amministrazione capitolina”, ha proseguito, “la prima del 2022 sarà ricordare i 50 anni dalla morte di Flaiano che non solo è stato il primo vincitore dello Strega ma è un autore molto legato a Roma. Poi celebreremo i 120 anni dalla nascita di Maria Bellonci. E domani sera nel corso della finale ovviamente daremo il nostro omaggio a Raffaele La Capria”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna