In Arte Nino, Elio Germano è Nino Manfredi stasera su Rai1

La vita dell’attore portata sullo schermo dal figlio Luca. Nel cast anche Miriam Leone e Stefano Fresi

In Arte Nino, film TV dedicato a Nino Manfredi, diretto da Luca Manfredi

La vita di Nino Manfredi in un film: In Arte Nino, diretto da Luca Manfredi, va in onda stasera su Rai 1 alle 21:30. A dare il volto all’attore Elio Germano, mentre Miriam Leone interpreta l’amore della sua vita: Erminia.

Saturnino Manfredi, in arte Nino, nasce a Castro de Volsci, in Ciociaria, nel 1921. Il film ripercorre la vita e la carriera dell’attore amatissimo, scomparso nel 2004.

Il ragazzo “cagionevole di salute”, ammalato di tubercolosi, non sarebbe dovuto sopravvivere eppure a 21 anni si lascia alle spalle la Ciociaria e s’iscrive all’Accademia d’Arte Drammatica per inseguire il suo sogno: diventare attore. Quando il padre lo viene a sapere per il giovane Nino arrivano i problemi: il maresciallo Romeo Manfredi gli intima di lasciare l’Accademia e diventare avvocato. Così Nino s’iscrive a Giurisprudenza senza lasciare però i corsi per diventare attore.

Dopo essersi laureato in Giurisprudenza, Nino prosegue la sua carriera d’attore e incontra anche l’amore: Erminia Ferrari che nel 1958 sposa. Da lì in poi l’ascesa e il successo di Nino lo rendono uno dei volti più amati del nostro Paese.

In arte Nino è diretto da Luca Manfredi, il figlio dell’attore, nelle note di regia spiega perché ha voluto raccontare la sua storia:

“Pensando al percorso di mio padre, ho tentato di raccontare la sua storia, un miscuglio di dramma, sacrifici e commedia, con lo stile che Nino ha sempre prediletto: quello dove la risata è pronta a stemperare il momento drammatico, e dove la commozione a volte finisce per sopraffare il divertimento”.

Elio Germano interpreta Nino Manfredi per prepararsi al ruolo: “È stato importante rivedere i suoi film e le sue interviste. Entrare in un personaggio è sempre un salto nel vuoto, ma qui si aveva a che fare con un mito del cinema italiano. Girare con suo figlio Luca è stato fondamentale per una ricerca di sincerità, per omaggiare Nino con umiltà e non per sostituirlo. Ho cercato di interpretarlo con quella leggerezza e con quella giocosità che lui ci ha insegnato”.

Il figlio e regista Luca Manfredi ha giustificato così la scelta di Elio Germano: “Scegliere l’attore che avrebbe interpretato mio padre era molto difficile. Avevo bisogno di un grande attore, capace di interpretare un mito del cinema italiano e che avesse un DNA artistico molto simile a quello di mio padre. Ho pensato subito a Elio Germano, uno degli attori più validi del nostro cinema”.

In arte Nino vi aspetta oggi alle 21:15 su Rai 1.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna