JAMS, la prima serie TV che parla sulle molestie sui minori su Rai Gulp

Dall’11 marzo in prima serata, realizzata con la collaborazione dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

I JAMS, i quattro amici protagonisti dell'omonima serie TV in onda su Rai Gulp dall'11 marzo

Arriva su Rai Gulp JAMS, la prima serie TV per ragazzi che parla di molestie sui minori, nata per aiutare i più giovani a capire determinati comportamenti degli adulti. Per capire e parlare superando la vergogna che spesso colpisce le vittime. 

Ideata da Simona Ercolani e coprodotta da Rai Ragazzi e Stand by Me, JAMS è stata realizzata con la consulenza scientifica dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù che ha seguito il lavoro di scrittura. 

Il titolo è un acronimo delle iniziali dei quattro protagonisti: Joy (Sonia Battisti), Alice (Giulia Cragnotti), Max (Andrea Dolcini) e Stefano (Edoardo Varone); quattro studenti della prima media con i loro primi amori, rivalità e amicizie. La loro scuola media organizza un concorso di cucina e Joy che adora cucinare convince gli amici a partecipare. 

La loro vita prosegue normalmente, ma Joy è vittima di molestie sessuali da parte di un vicino di casa, un amico di famiglia. Dopo il suo atteggiamento cambia in modo radicale: Joy si isola, non studia più. Toccherà ad Alice, Max e Stefano rincuorarla e i quattro riusciranno a vincere il contest, a premiarli la guest star Alessandro Borghese. 

JAMS sarà anche lanciata nelle scuole con il contributo del MIUR, ideata da Simona Ercolani, showrunner e ideatrice di programmi amatissimi del piccolo schermo, è stata girata con la tecnica della constructed reality in cui si recita improvvisando spontaneamente e non seguendo un copione.

È una coproduzione Rai Ragazzi, Stand By Me, scritta da Simona Ercolani, Angelo Pastore, Mariano Di Nardo, Josella Porto con la consulenza dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e la regia di Alessandro Celli. JAMS è formata da 10 episodi di 25 minuti di durata in onda dall’11 marzo alle ore 21. Tutti gli episodi sono già disponibili su RaiPlay dal 6 marzo. 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna