Le note avvolgono il museo: sabato 1 dicembre Musei in Musica 2018

Ancora più ricca che in passato, se possibile, la notte del primo dicembre che Roma Capitale dedica a cultura e musica. Tra i privati, aderisce la Fondazione Sorgente Group

Anche quest’anno “Musei in Musica” vede partecipare le più importanti istituzioni museali, università e realtà espositive straniere per un totale di 100 performance con 140 artisti. Promossa da Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura, la decima edizione sarà in larga parte gratuita ma per i musei civici costerà solo 1 euro, mentre sarà completamente free per i possessori della MIC card.

Hanno aderito, tra gli altri, il Museo archeologico e museo Aristaios dell’Auditorium Parco della Musica, il Palazzo delle Esposizioni, il Macro Asilo, il Polo museale de La Sapienza Università di Roma, il monumento a Vittorio Emanuele II e il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo in collaborazione con il MIBAC, il Museo Ebraico di Roma, l’Accademia di Francia a Villa Medici, che per l’occasione apriranno al pubblico le proprie sedi in orari serali con mostre ed eventi.

Prevista anche la possibilità di interagire con i social media: si potrà partecipare al contest fotografico su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica18 e menzionando i @museiincomuneroma e @culturaaroma. I tre autori delle foto più belle, votate dalla community della pagina Facebook della Notte dei Musei, saranno premiati con tre biglietti per “L’Ara com’era”, la visita immersiva e multisensoriale al Museo dell’Ara Pacis.

Tra le organizzazioni private aderisce anche la Fondazione Sorgente Group con lo Spazio Espositivo Tritone, in via del Tritone 132, con un’iniziativa che ricrea le atmosfere delle corti settecentesche grazie al concerto per flauto e violoncello di Kinga Sadzinska e Andrea Salvi. Musiche di Vivaldi, Cambini, Bach e Beethoven si alterano alle visite guidate e alla proiezione della Mostra “Athena Nike: la vittoria della dea. Marmi greci del V e del IV secolo a.C. della Fondazione Sorgente Group”, ove filmati e suoni tridimensionali sincronizzati ricostruiscono la statua del 430 a.C. grazie dello studio del Prof. Eugenio La Rocca, su un’idea della Vicepresidente della Fondazione Sorgente Group Paola Mainetti. La ricostruzione virtuale è stata realizzata da Paco Lanciano con la sua equipe di Mizar. Le performance musicali sono previste alle ore 20.00 – 22.00 – 24.00 mentre la proiezione della Mostra Athena Nike con le visite guidate si alternano alle ore 21.00 – 23.00 – 1.00. L’ingresso è gratuito.

Tra i grandi musei, i Capitolini ospiteranno nell’Esedra del Marco Aurelio lo spettacolo “Il ponte del dialogo” con il polistrumentista Stefano Saletti, la cantante turco italiana Yasemin Sannino, e i musicisti Gabriele Coen, Marco Loddo e Giovanni Lo Cascio, per un viaggio tra i generi e le sonorità del mediterraneo che porterà dal Sud Italia fino alla Turchia. La Sala della Protomoteca, in Piazza del Campidoglio, ospiterà invece le composizioni in chiave bossa nova, jazz, folk, rock e pop del cantautore Nuno Fonsé nel concerto dal titolo Detras del Mar – Nuno Fonsé, a cura dell’Ambasciata del Nicaragua. All’interno dei Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali la cantante musicista angolana Tasha Rodrigues accompagnerà i visitatori in un viaggio musicale dal titolo Agora Cross, con canzoni brasiliane e italiane. La Centrale Montemartini sarà invece la sede delle performance Onn Frame e About Live Cinema. Il Museo di Roma ospiterà nel Salone d’Onore l’evento “Notte swing al museo”. Al Museo dell’Ara Pacis ci sarà invece la performance-installazione multimediale dal titolo Bit By Bit realizzata dal gruppo Chiasma con dj set. All’interno dell’Auditorium è di scena lo spettacolo musicale Indijazzlive: la musica mediterranea sposa le sonorità jazz realizzate dai musicisti Simone Alessandrini e Natalino Marchetti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna