Light Exhibition ‘No Fear’, in periferia si sperimenta la convivenza tra arte e ambiente urbano – VIDEO

A Torpignattara la sesta edizione del progetto ‘Roma Glocal Brightness’ promosso da Roma Culture.

Dal 2015 l’exhibition di light art, urban light e video illuminazioni ‘Roma Glocal Brightness’ sperimenta la convivenza tra opere d’arte e ambiente urbano. La rassegna, prodotta da Luci Ombre e diretta da Diego Labonia, arrivata alla sesta edizione, ha portato opere di luce site specific firmate da artisti visivi e light designer, nell’area compresa tra Torpignattara e Malatesta. “Nella composizione del programma, la scelta è ricaduta su artisti affermati a livello internazionale e perlopiù residenti nell’area romana, conoscenze di lunga data che per ogni edizione hanno presentato progetti sempre interessanti e che ben si sposavano con la filosofia di RGB” ha spiegato Labonia.

Per il 2021 è stato scelto lo slogan ‘No Fear’, espressione di coraggio, in quanto l’arte e gli artisti non hanno paura, altrimenti non sarebbero tali. L’intento è comunicare a pubblico e cittadini il messaggio che la paura non deve mai prevalere. Per questa sfida sono stati coinvolti autori come Yasuhiro Chida, la compagnia Unterwasser, Quiet Ensemble, RGB Collective composto per l’occasione da Tiago Branchini, Diego Labonia e Ipologica, Daniele Spanò, Motorefisico-Quinta Parete, Franz Rosati, Luca Mauceri, OverLAB Project, Alberto Novello, Simone Palma e Raffaele Settembre.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna