Mostre: Vattani presenta Micaela Legnaioli al Circolo degli Esteri – VIDEO

Nello spazio espositivo dedicato all’arte esposte 15 opere che evocano il rapporto dell’uomo con la natura realizzate attraverso una originale tecnica ‘’naturale’’

Un pubblico numeroso, anche diplomatici stranieri, ha partecipato all’inaugurazione della mostra ‘’The Enchanted Garden’’, 15 opere appositamente realizzate dall’artista Micaela Legnaioli, esposte nello spazio dedicato all’arte del Circolo degli Esteri di Roma. Curata dalla storica e critica d’arte Brigida Mascitti, la mostra, che rimarrà aperta fino al 3 ottobre, è stata presentata dall’ambasciatore Umberto Vattani, fondatore, com’è noto, della collezione di arte contemporanea del ministero degli esteri, arrivata a 700 opere.

‘’Questo Circolo che teoricamente dovrebbe essere solo sportivo – ha rilevato Vattani – si è trasformato in un laboratorio di ricerca e oggi sulla scena abbiamo Micaela Legnaioli, che attraverso una tecnica del tutto personale, richiama i giardini persiani.  Ed è interessante vedere come la raffinatezza dei tratti, le luci e soprattutto i colori, trovano un’armonia.  E la stessa energia quieta che ispirava i persiani la ritroviamo anche qui. La materia si incarica di creare le sensazioni luminose, rilasciate dalle opere di Micaela, che è un’artista e una persona sensibile, romantica, che nella lotta con la materia riesce a infondere, su una modesta lastra di ottone, delle sensazioni straordinarie’’.

‘’Le opere di questa mostra realizzate fra il 2022 il 2023 – racconta

la curatrice Mascitti – fanno parte di un più ampio ciclo di opere chiamato ‘’nature’’, dedicato al rapporto fra l’uomo e la natura che ci circonda. Le opere sono realizzate su delle lastre di ottone sottilissime che vengono lavorate dall’artista attraverso l’agente acido versato sulle lastre e lasciato agire per un mese e più, fino ad ottenere  l’ossidazione voluta’’.

‘’Nel momento in cui Micaela decide che l’opera è conclusa – precisa la curatrice – l’artista accosta alcuni pregi e tratti decorativi, in questo caso sono i fiori di campo. Essi vengono poi sigillati attraverso uno stato di resina epossidica, che dà quel velo di lucentezza alle lastre, che diventano quasi specchianti, simboliche di quello che è il rapporto introspettivo dell’artista sul giardino incantato. Non a caso guardandole non si può non concentrarsi su quelli che sono i singoli dettagli e perdersi in questo mondo idilliaco, una sorta di Eden incantato’’.

‘’Il Circolo – spiega infatti l’artista, nata a Nuova Delhi, figlia dell’ambasciatore Paolo Legnaioli e vissuta anche molto all’estero– è per me una casa, era il mio giardino incantato fin da piccola, quando rientravamo in Italia. Queste opere le ho realizzate per riportare le mie emozioni. Ci sono anche altri giardini che mi hanno suscitato sensazioni forti. Gli stessi titoli dei quadri esposti evocano emozioni:  Another day in paradise, Happy Pond, True Emotions, Noting Hidden, Here we are e Still Alives’’.

 

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna