Musica: S. Cecilia, Pappano e la sinfonia n.8 di Bruckner

Il maestro sul podio per la stagione sinfonica dell' Accademia

“Una esperienza dell’anima”: così Antonio Pappano definisce la Sinfonia n. 8 di Anton Bruckner. Il maestro anglo italiano, direttore musicale di Santa Cecilia, guiderà l’ orchestra dell’ Accademia Nazionale nella esecuzione dell’ opera del compositore austriaco venerdì 26 aprile alle 20:30 (Auditorium Parco della Musica, repliche sabato 27 e domenica 28 alle 18).

“La sua musica è come una cattedrale – dice Pappano – sia da un punto di vista architettonico sia sonoro. Ascoltare l’Ottava è un’esperienza religiosa. È un pezzo dalle dimensioni mastodontiche, come gigantesca è l’Orchestra”. La Sinfonia n. 8, la più vasta e ambiziosa concepita da Bruckner e anche l’ ultima che portò a termine, richiese all’ autore uno impegno creativo durato sei anni, dal 1884 alle revisioni del 1887 e del 1890. Pappano aveva già diretto l’ Orchestra ceciliana nell’Ottava nella stagione 2015 e nella acclamata tournée a Praga, Dresda e Vienna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna