Premio Anima 2021, il ventennale tra clima, diritti e futuro – VIDEO

In Campidoglio la cerimonia di consegna dei riconoscimenti a otto talenti tra cui Alessandro Preziosi e Andrea Vianello

L’appuntamento è di quelli che tradizionalmente aprono la stagione autunnale del ‘Fare’, muovendo le leve più efficaci per sensibilizzare le imprese e l’opinione pubblica sui valori della responsabilità sociale e della sostenibilità. Riconoscere il merito di chi nel corso dell’anno si è battuto sui fronti del cambiamento climatico, della parità di diritti, del futuro: è questa la mission del Premio Anima che tocca nel 2021 quota XX edizioni, e torna sulla Terrazza Caffarelli per celebrare i talenti del Teatro, della Fotografia, del Cinema, del Giornalismo, della Letteratura.

L’11 ottobre Sabrina Florio, presidente di Anima (la onlus che ha ideato la manifestazione), ha accolto di nuovo, insieme al presidente della giuria Luigi Abete, i nuovi premiati in cima al Campidoglio nel corso di una cerimonia condotta da Giovanni Anversa. “Questa è un’edizione in cui passato, presente e futuro, dialogheranno per riflettere insieme sul percorso da intraprendere, concretizzando le sfide poste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e dal Next Generation EU. Sfide fondamentali per il rilancio di un’economia più capace di futuro, che sappia conciliare benessere socio-ambientale con i temi dello sviluppo, dell’innovazione e della competitività” ricorda la vicepresidente di Unindustria.

All’evento hanno partecipato numerosi i giurati del Premio, dal presidente di Unindustria Angelo Camilli al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, da Camilla Baresani a  Paolo Conti, Laura Delli Colli, Giampaolo Letta, Annamaria Malato, Luisa Todini, Marina Valensise. Nel parterre anche l’ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede Pietro Sebastiani, il presidente del Gruppo tecnico Energia Confindustria Aurelio Regina, e Maria Cristina Finucci, autrice dell’opera consegnata ai vincitori: un ricamo di tappi di plastica che forma la lettera ‘H’, prima lettera dell’iconico ‘Help’ delle monumentali installazioni luminose dell’artista (il grido di aiuto della Natura ormai sopraffatta dall’uomo).

A proposito di premiati: nel palmares entrano i registi Alessandro Preziosi e Francesco Bruni, il fotografo Stefano Unterthiner, la giornalista Francesca Mannocchi, la scrittrice Nadeesha Uyangoda, Tiziano Panici e Fabio Morgan per il Festival Dominio Pubblico, e Andrea Vianello, direttore di Rai News 24.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna