La Regione Lazio finanzia 47 progetti su dimore storiche

Stanziati anche 5,7 milioni per i 48 progetti selezionati per la valorizzazione dei luoghi della cultura

Villa De Pisa a Olevano Romano (RM)

Continua l’impegno della Regione Lazio per la salvaguardia e la tutela del patrimonio culturale della regione. Sono stati approvati oggi gli scorrimenti di graduatoria relativi alla seconda edizione dell’avviso pubblico per la valorizzazione dei luoghi della cultura e avviso pubblico per la valorizzazione delle dimore e dei giardini storici del Lazio.

“Quest’anno abbiamo stanziato ulteriori 5,7 milioni per finanziare tutti i 48 progetti selezionati per la valorizzazione dei luoghi della cultura e oltre 700mila euro a sostegno di tutte le 47 dimore storiche ammesse a finanziamento. Un grande successo per la Regione che in questi mesi, nonostante le difficoltà dovute alla crisi pandemica e grazie alla determinazione del presidente Zingaretti, ha continuato a investire e a credere nella bellezza e nelle enormi potenzialità del territorio. Con questo ulteriore stanziamento, sono 10,9 i milioni investiti per la  riqualificazione di musei, archivi storici, biblioteche, aree, parchi archeologici e complessi monumentali e 2,1 milioni quelli per gli interventi di valorizzazione delle dimore e dei giardini storici. Un risultato enorme e mai raggiunto prima” dichiara il Capo di Gabinetto della Regione Lazio, Albino Ruberti.

Finanziamento al 100% per i luoghi della cultura in comuni fino a 15mila abitanti

Sono dunque 48 in tutto i progetti ammessi a finanziamento per la valorizzazione dei luoghi della cultura del Lazio: i primi 21 (2 in provincia di Frosinone, 4 in provincia di Latina, 4 in provincia di Rieti, 7 in provincia di Roma e 4 in provincia di Viterbo) finanziati a dicembre 2020 e i restanti 27 (5 in provincia di Frosinone, 3 in provincia di Latina, 3 in provincia di Rieti, 10 in provincia di Roma e 6 in provincia di Viterbo) che verranno finanziati quest’anno con lo scorrimento di graduatoria. È previsto lo stanziamento di un contributo  fino a 300mila euro a sostegno del  recupero strutturale dei luoghi e per il miglioramento del livello di fruizione e accessibilità, anche digitale, del patrimonio. L’avviso, che si inserisce all’interno delle misure previste nel piano annuale 2020 degli interventi in materia di Servizi culturali e di Valorizzazione culturale, prevede il finanziamento al 100% per i luoghi della cultura ubicati nei comuni fino a 15.000 abitanti, all’80% per quelli presenti nei comuni al di sopra dei 15.000 abitanti e al 50% per gli spazi privati.

Dimore e giardini storici: 47 progetti da Frosinone e a Viterbo

Per quanto riguarda la Valorizzazione delle dimore e dei giardini storici, sono 47 i progetti ammessi a finanziamento: 31 nel 2020 (6 in provincia di Frosinone, 1 in provincia di Latina, 3 in provincia di Rieti, 12 in provincia di Roma e 9 in provincia di Viterbo) e 16 nel 2021 (1 in provincia di Frosinone, 2 in provincia di Latina, 1 in provincia di Rieti, 6 in provincia di Roma e 6 in provincia di Viterbo). L’avviso sostiene con un contributo fino a 50mila euro interventi di restauro, manutenzione ordinaria e messa in sicurezza che siano in grado di migliorare l’accessibilità e la fruibilità pubblica di dimore, ville, complessi architettonici e paesaggistici, parchi e giardini di valore storico e storico-artistico, inseriti nella Rete regionale delle Dimore storiche del Lazio. Il contributo per ogni progetto è del 50% del costo complessivo ammissibile dell’intervento per le richieste avanzate dai soggetti privati e del 70% per i soggetti pubblici. Il contributo, anche in questo caso, è invece interamente a fondo perduto per i comuni con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna