Renzi e il principe saudita: il murale di Greb in via dei Chiavari

Il riferimento è al caso Arabia Saudita, esploso nei giorni scorsi, nel pieno della crisi di governo

Il nuovo murale di Harry Greb a Roma

L’ultimo murale di Harry Greb apparso sui muri della Capitale ha come protagonista Matteo Renzi, raffigurato mentre stringe la mano al principe ereditario saudita Mohammed bin Salam.

 

Il nuovo murale di Harry Greb a Roma

 

 

Il riferimento è al caso Arabia Saudita, esploso nei giorni scorsi, nel pieno della crisi di governo: Matteo Renzi va a Riad, in Arabia Saudita, per partecipare a una conferenza sull’innovazione organizzata dal Future Investment Initiative, organismo controllato dalla famiglia reale saudita. Il leader di Italia Viva appare in un video in cui si rivolge al principe ereditario del Paese Mohammad bin Salman, definendo l’Arabia Saudita il luogo ideale “per un nuovo Rinascimento”.

 

“In un momento di crisi politica, caratterizzata da una fase delicata di transizione, ho voluto focalizzare l’attenzione su chi ha determinato la caduta del governo, dimostrando così di avere più a cuore i propri interessi e le proprie strategie piuttosto che il bene del Paese, stringendo discutibili alleanze in nome di un ‘nuovo Rinascimento’ “, spiega Harry Greb.

L’opera si trova proprio vicino a corso del Rinascimento, in via dei Chiavari.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna