Riapre il Mausoleo di Augusto: stop alle auto nella piazza

Dal 1° marzio al 21 aprile, visite gratuite per i romani. Intanto la sindaca annuncia lo spostamento del capolinea dell'autobus e una progressiva pedonalizzazione della piazza

Dopo 14 anni riapre al pubblico il Mausoleo di Augusto. Al termine di un lungo progetto di recupero e restauro, una delle più imponenti opere architettoniche della romanità e il più grande sepolcro circolare del mondo antico sarà nuovamente accessibile ai visitatori dal 1° marzo. Dal 21 dicembre è aperto il sito per le prenotazioni.

Una riapertura, in tempi di Covid, che la sindaca Virginia Raggi ha definito “un messaggio di speranza”. «Dal 1° marzo fino al 21 aprile, Natale di Roma, la visita sarà gratuita per tutti – ha detto – e per tutto il 2021 sarà gratis per i romani. È un regalo che faccio ai miei concittadini”.

Con il restauro del Mausoleo parte anche la pedonalizzazione della piazza

“Visti i lavori pregevoli di restauro e recupero di tutta l’area archeologica di questa parte monumentale, procediamo allo spostamento del capolinea dell’autobus e a una progressiva pedonalizzazione della piazza affinché possa essere restituita a una fruizione completamente diversa – ha aggiunto la sindaca – e lo stesso Mausoleo possa essere valorizzato e abbia l’importanza che merita. Restituiamo anche la piazza ai cittadini e a una nuova funzione”.

Dopo la prima fase di restauro conservativo terminata nel 2019 e realizzata attraverso un finanziamento pubblico di 4.275.000 euro (di cui 2 milioni versati dal Mibact e 2.275.000 da Roma Capitale), è attualmente in corso la fase di valorizzazione del monumento, finanziata dalla Fondazione TIM con un atto di mecenatismo. I lavori, diretti dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, permetteranno di realizzare un itinerario che racconterà le varie fasi storiche del Mausoleo, affiancato da un percorso senza barriere architettoniche, in concomitanza con i lavori di sistemazione di Piazza AugustoImperatore, avviati a maggio.

E per quanto riguarda gli interventi sulla piazza la sindaca ha spiegato: “contemporaneamente al recupero della parte monumentale procediamo a spostare il capolinea dei bus e alla progressiva pedonalizzazione della piazza per valorizzarlo e dare l’importanza che merita”.

“I lavori per la realizzazione della nuova piazza Augusto imperatore sono partiti a maggio 2020. L’intervento sarà diviso in due lotti. Il primo, attualmente in corso, prevede la realizzazione della piazza ipogea e delle due rampe. È in corso lo smontaggio di alcune parti monumentali per permettere di scendere alla quota del monumento con le due scalinate. La conclusione dei lavori è prevista per la fine del 2021. Il secondo lotto può partire solo dopo il termine del primo e riguarda la sezione superiore dell’anello con una sistemazione a verde e la realizzazione di un declivio lieve a giardino sul quale saranno posizionati i reperti di cui è prevista la fruizione esterna. In questo caso i lavori partiranno all’inizio del 2022 mentre la conclusione è prevista alla fine del 2023″. Cosi’ la sovrintendente comunale Maria Vittoria Marini Clarelli nel corso della presentazione della fine dei lavori sul Mausoleo di Augusto.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna