Roma: a Villa Sciarra torna ‘Theatre/Teatro Letture all’aperto’

Dal 13 al 16 Luglio 2022 all'istituto Italiano di Studi Germanici

Lessing, Schnitzler, Dürrenmatt raccontati da maggiori esperti e poi attori, musicisti, studiosi ed esperti di letteratura tedesca in quattro serate indimenticabili nate per avvicinare il pubblico ad autori importanti.

Dal 13 al 16 Luglio 2022, nella splendida cornice di Villa Sciarra, torna ‘Theatre/Teatro Letture all’aperto’, la rassegna di teatro e narrativa tedesca e nord europea promossa dall’istituto Italiano di Studi Germanici, ente di ricerca vigilato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, e curata dall’associazione Zip-Zone di Intersezione Positiva con la regia di Roberto di Maio. Un evento di alto profilo e ad ingresso libero, dove gli assoluti protagonisti saranno testi famosi ed altri meno conosciuti che hanno fatto la storia del teatro. I testi di alcuni dei maggiori drammaturghi del XX secolo quali Horvat, Lessing, Schnitzler, Dürrenmatt saranno raccontati e contestualizzati dai maggiori esperti in materia come Luca Crescenzi, Germanista e traduttore e presidente dell’Istituto, Francesco Fiorentino germanista Elisabeth Galvan e interpretati da attori affermati e musicisti di grande spessore. Primo appuntamento il 13 Luglio con Notte all’italiana di Horvath introdotto da Luca Crescenzi ed interpretato dal maestro Mariano Rigillo e da Anna Teresa Rossini, Francesco La Mantia, Manuela Spartà, accompagnati dalla tromba del musicista cubano Miguel Jimenez Diaz che aprirà anche la serata

. Il 14 Luglio Mario Grossi e i giovani attori diplomati al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, Alexia Cozzi, Adele Dezi, Michele Sallicandro e Marco L. Vulcano interpreteranno Minna von Barnhelm di G. E. Lessing. In scena anche le musiche originali composte ed interpretate da Matteo Mugnai e l’introduzione di Francesco Fiorentino. Il 15 Luglio Manuela Mandracchia darà voce a La Signorina Else di A. Schnitzler, in dialogo con Elisabeth Galvan ed accompagnata dalla pianista Gioia Barbera. A chiudere il 16 Luglio con interpretazione di Lorenzo Lavia che insieme a Tiziana Avarista, Federico Passi e Riccardo Floris sarà protagonista de I Fisici, di F. Dürrenmatt letto sulle note del violino di Michela Marciana ed introdotto da Francesco Fiorentino.

La regia è curata da Roberto di Maio, che per l’occasione realizzerà un’installazione Site Specif visitabile per tutta la rassegna. Non mancherà l’Opening di benvenuto a cura dell’azienda vinicola Casale del Giglio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna