Street artist Laika dona opera su Willy Montero Duarte a comune Colleferro

Ragazzo vestito da chef, "non servo cibo ai violenti"

In tenuta da cuoco e la scritta: “Chef Willy, Non servo cibo ai violenti”. E’ l’opera realizzata dalla nota street artist Laika, donata al comune di Colleferro, e dedicata alla memoria di Willy Monteiro Duarte, il giovane residente a Paliano, in provincia di Frosinone, e ucciso a Colleferro, in provincia di Roma, nel settembre 2020 dopo essere intervenuto in difesa di un amico in pericolo.

Stamani nei giardini Angelo Vassallo di Colleferro, dove il 6 settembre 2020 e’ avvenuto l’omicidio di Willy si e’ svolta la consegna dell’opera alla presenza dell’artista, di Eleonora Mattia (Presidente IX Commissione Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunita’, istruzione, diritto allo studio in Consiglio Regionale) e del sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna.

“La consegna dell’opera – ha spiegato in una nota Mattia, promotrice delle iniziative in memoria di Willy – segna un’ulteriore tappa di un percorso in cui come Istituzioni, su ogni livello, abbiamo messo serieta’ e cuore per onorare la memoria del giovane ucciso brutalmente nel settembre 2020. Una vicenda che ha lasciato una ferita in tutta la comunita’ locale e che con coraggio abbiamo provato a trasformare in occasione di riscatto, soprattutto per i giovani del territorio. Da qui nascono gli impegni della Regione Lazio per l’istituzione del Premio Willy Monteiro Duarte, rivolto agli studenti e studentesse delle scuole superiori del Lazio, e il progetto di riqualificazione della ‘Piazza Bianca’ in prossimita’ del luogo dell’uccisione a Colleferro.

L’opera di Laika, consegnata oggi al Sindaco Pierluigi Sanna, ci riporta al sorriso buono del giovane ragazzo e alla sua passione per la cucina”

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna