Teatro dell’Opera: è morto direttore d’orchestra Gianluigi Gelmetti

Nato a Roma nel 1945 ma residente da anni nel Principato di Monaco

E’ morto a Montecarlo il grande direttore d’orchestra Gianluigi Gelmetti. Lo comunica “con profondo dolore” in un tweet il Teatro dell’Opera di Roma.

Nato a Roma nel 1945 ma residente da anni nel Principato di Monaco, esordi precocissimi a 16 anni, Gelmetti era noto e apprezzato nel mondo per la vastita’ e poliedricita’ del suo repertorio, sia lirico che sinfonico, che ha portato in giro nei piu’ importanti teatri del pianeta, dalla Scala al Royal Opera House Covent Garden, dall’Opera national de Paris al Teatro Real di Madrid, e ancora Filarmonica di Berlino, Monaco di Baviera, Vienna e San Pietroburgo.

E’ stato Direttore Musicale al Teatro dell’Opera di Roma per dieci anni, dopo averne trascorsi nove presso l’Orchestra Sinfonica di Radio Stoccarda, quindi alla Sydney Symphony Orchestra.

Nel 2012 gli viene affidata la responsabilita’ dell’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo di cui restera’ Direttore Musicale ed Artistico fino alla fine del 2016, ricevendo il titolo di “Chef Honoraire” a vita e la nazionalita’ monegasca. Ha anche svolto il ruolo di regista in numerosi spettacoli, da Rossini a Giuseppe Verdi e da Mozart a Wagner. Rilevante anche l’attivita’ di compositore. Numerosi i premi ricevuti, tra cui il Rossini d’Oro e il Premio Verdi. La rivista Opernwelt l’ha nominato “Miglior Direttore dell’anno”, e poi Premio della critica giapponese per la direzione della Nona Sinfonia di Beethoven, Libro d’Oro del Festival Beethoven di Bonn, Prix de la Critique, Diapason d’Or per il suo CD su Alban Berg.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna