Teatro Manzoni: stagione all’insegna della commedia, da Paola Gassman a Ivana Monti

Un cartellone da 11 titoli, al via il 6 ottobre. Oltre alla prosa, si punta su una serie di eventi culturali curati da Barbara e Olivia Alighiero, figlie del cofondatore del teatro, il regista Carlo Alighiero

Sarà una stagione all’insegna della commedia, da sempre suo cavallo di battaglia, delle donne (ma non solo) e degli incontri, quella del Teatro Manzoni di Roma, che si prepara a festeggiare i suoi primi 40 anni di applausi nel 2023.

Un cartellone da 11 titoli, al via il 6 ottobre con Paola Gassman e Mirella Mazzeranghi protagoniste della commedia Quasi amiche, scritta e diretta da Marina Pizzi. E poi, fra gli altri, ecco Paolo Triestino, Edy Angelillo ed Emanuele Barresi in Que Serà di Roberta Skerl; Ottavia Bianchi, Patrizia Ciabatta, Beatrice Gattai e Giulia Santilli con Le Sorellastre dirette da Giorgio Latini; Gaia De Laurentiis e Pietro Longhi in Note stonate di Israel Horovitz per Enrico Maria Lamanna; Patrizia Pellegrino e Jane Alexander ne La Venexiana, regia di Cinzia Berni; e Ivana Monti con Preferirei di no di Antonia Brancati diretta da Silvio Giordani. “La sosta forzata, dovuta alla pandemia – spiega il direttore del teatro Pietro Longhi – ci ha dato l’opportunità di lavorare su progetti a lungo termine”.

Ecco allora che oltre alla prosa, nella prossima stagione si punta su una serie di eventi culturali curati da Barbara e Olivia Alighiero, figlie del cofondatore del teatro, il regista Carlo Alighiero. Si va da Scrittori in Scena a Manzoni idee e poi, in collaborazione con l’Università Roma Tre, la serie teatrale Nascoste. Storie perse tra le pagine del tempo, che con la drammaturgia e regia di Silvio Giordani racconterà Margherita Sarfatti, Isabella De’ Medici, Giandante X, Bellezza Orsini, Pippa Bacca, tutte figure “nascoste”, simbolo di emancipazione e resistenza. E poi Donne di carta, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Roma: cinque percorsi drammaturgici a cura di Silvio Giordani su storie di donne presenti nelle carte dell’Archivio di Stato, con musica dal vivo. Fino a Un teatro da favola e Manzoni Danza.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna