Teatro: riapertura del Sistina, pubblico in festa sulle note di ‘Mamma mia’ – VIDEO

Grande festa per il taglio del nastro con musical Piparo

Tutti in piedi ad applaudire a ballare e a cantare “Dancing queen”, con la mascherina ben assestata sul volto, accanto ai vicini di poltrona. Da Lorella Cuccarini al direttore di Raiuno Stefano Coletta, da Michele La Ginestra alle conduttrici Rai Serena Bortone e Monica Setta passando per Francesca Reggiani e per i tanti romani in astinenza da teatro e divertimento. E’ stato un finale pieno di energia vitale, e con il sapore dello sfogo liberatorio, quello andato in scena ieri per la prima di ‘Mamma mia’, il musical dei record firmato da Massimo Romeo Piparo con le canzoni degli Abba, che sara’ in scena per tutto il periodo di Natale al Sistina, per l’occasione strapieno di pubblico mascherinato e munito di Super Green Pass.

Una prima altamente significativa e simbolica dello spettacolo che restera’ in scena fino al 9 gennaio. Salutata dal brindisi inaugurale del sindaco di Roma Gualtieri e del governatore del Lazio Zingaretti seduto poi in platea accanto all’assessore alla Sanita’ D’Amato, la premiere di ‘Mamma mia’ ha segnato il ritorno in vita del teatro dopo un’assenza di ventuno mesi, quasi due anni, dovuta alla pandemia. Rievocando i tempi in cui da bambino andava al Sistina con i suoi genitori e lodando la ristrutturazione rispettosa dello stile di quei tempi, Zingaretti sottolineava con la stampa quanto fossero indicative del desiderio di socialita’ culturale le mascherine indossate per quasi tre ore dagli spettatori. C’era voglia di emozioni collettive, frustrate per troppo tempo.

Via Sistina sfavillante di luci, con proiezioni sulle facciate dei palazzi ed effetti speciali luminosi e un nuovo, grande ledwall con i video degli spettacoli a ricordare l’atmosfera magica di Broadway e del West End per lo storico teatro nazionale, tempio del musical italiano.

E proprio il foyer, con le splendide colonne rivestite di bellissime ceramiche fatte a mano, e’ uno dei simboli dell’eccellente restauro, fortemente voluto da Piparo, che negli ultimi mesi ha riportato il Sistina al suo splendore: un restyling totale, volto a recuperare il progetto originario dell’architetto Marcello Piacentini, per restituire alla Capitale quello che una volta era il prezioso “Palazzo Sistina”. Grazie a questo rinnovamento completo, realizzato nei mesi della chiusura, sono riemersi dal glorioso passato del teatro gli elementi piu’ tradizionali, dalle scale di marmo ai corrimano in ottone, mentre con interventi mirati si e’ provveduto a cambiare le poltrone in sala (cosi’ come moquette, boiserie, velluti, servizi igienici), migliorare il sistema di aerazione e il servizio ristorazione, e a cambiare la biglietteria, con nuove modalita’ di acquisto dei biglietti anche online e senza intermediari: un nuovo inizio quindi, per guardare al futuro rispettando la storia di un “monumento” del teatro italiano come il Sistina, da sempre nel cuore dei cittadini, ma soprattutto per garantire servizi di qualita’ sempre maggiore al pubblico. Alla festa della ‘prima’, tanti ospiti tra le istituzioni e tanti volti del mondo dello spettacolo, della cultura e del giornalismo, come Serena Autieri, Lillo, Tosca D’Aquino, Max Giusti, Simona Marchini, Michele La Ginestra, Stefano Dominella, Rossella Brescia, Serena Bortone, Emma D’Aquino, Gigi Marzullo, Lina Sastri, Barbara Bouchet. Al termine tutta la platea a ritmare gli Abba con le canzoni suonate dall’orchestra dal vivo diretta da Emanuele Friello, sullo sfondo di una messa in scena ricca e spettacolare di una grande produzione della PeepArrow Entertainment.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna