Turismo: arriva il viaggio nella Roma imperiale sul bus con la realtà virtuale

Assessore Gotor: Un progetto "innovativo su scala mondiale"

La realtà virtuale del bus che permette di viaggiare nella Roma imperiale.

Muoversi tra i resti archeologici della Roma antica e scoprire come erano duemila anni fa. Sarà possibile a partire dal prossimo 23 giugno grazie alla mostra virtuale “Roma imperiale – virtual reality bus”. Il progetto, realizzato dalla start up Invisible Cities e presentato oggi nella sala del Carroccio del Campidoglio dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, dall’assessore capitolino alla Cultura, Miguel Gotor, e dall’amministratore delegato di Invisible Cities, Giorgio Capaci, permetterà di viaggiare su un autobus, totalmente elettrico, attraverso un percorso multisensoriale tra Fori Imperiali, Colosseo, Palatino, Circo Massimo e Teatro di Marcello. A bordo del mezzo suoni, musica e un sistema di emissione di fragranze che consentiranno all’utente di ammirare le ricostruzioni virtuali tridimensionali, realizzate da specialisti in effetti visivi insieme a curatori archeologici.

“Un’esperienza innovativa che mette insieme la conoscenza scientifica della Roma antica con tecnologie nuove e mai utilizzate – ha spiegato il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri -. Un’operazione stimolante che ci fa piacere sia stata realizzata qui grazie a delle realtà imprenditoriali giovani e innovative che hanno portato freschezza. Un’iniziativa – ha proseguito – che arricchisce le cose che si possono fare a Roma e il livello di esperienza della nostra città. Pensiamo – ha sottolineato Gualtieri – che l’innovazione digitale e la profondità storica di Roma si sposino molto bene e che debbano unirsi a un turismo sempre più di qualità e allo sviluppo della tecnologia digitale”.

Un progetto “innovativo su scala mondiale”, ha detto l’assessore capitolino alla Cultura, Miguel Gotor. “Un’esperienza coinvolgente e unica che in circa trenta minuti consente di entrare dentro la città antica, toccando i monumenti più significativi della Roma imperiale. Un progetto di ricostruzione molto complesso – ha concluso – che ha permesso l’elaborazione di splendide immagini in 3D delle architetture antiche, tutte vagliate dagli archeologi della sovrintendenza capitolina, e uno sforzo imprenditoriale completamente italiano con tanti giovani che sono stati coinvolti nel progetto”.

La mostra, promossa dalla Sovrintendenza capitolina ai beni culturali in collaborazione con il Parco archeologico del Colosseo e con il supporto organizzativo di Zètema, sarà attiva tutti i giorni dalle 16:20 alle 19:40, per la durata di 30 minuti, con partenza da piazza della Madonna di Loreto (vicino a via dei Fori Imperiali). I biglietti sono acquistabili direttamente presso la biglietteria in prossimità della Colonna Traiana (Fori Imperiali) oppure online sul sito “www.vrbusroma.it“.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna