Ultimo fine settimana per le visite guidate al cimitero del Verano

Si tratta di visite guidate all’interno dell’area del cimitero, un vero e proprio museo all’aperto, in cui i visitatori vengono condotti lungo percorsi tematici di carattere storico, artistico e culturale

photo credit Lucamato licenza cc https://bit.ly/1SrbRBk

Si conclude questo fine settimana – sabato 18 e domenica 19 giugno – il ciclo primaverile degli itinerari culturali gratuiti al cimitero Monumentale del Verano.

Si tratta di visite guidate all’interno dell’area del cimitero, un vero e proprio museo all’aperto, in cui i visitatori vengono condotti lungo percorsi tematici di carattere storico, artistico e culturale. Lo comunica Ama – Cimiteri Capitolini in una nota. L’appuntamento per la partenza degli itinerari è all’ingresso di piazzale del Verano n. 1. La prenotazione è obbligatoria fino a esaurimento posti.

Domani sarà possibile partecipare alle seguenti visite: “Monumenti al Verano. Un museo all’aperto”: la storia dell’arte italiana tra Otto e Novecento studiata visitando le numerose opere custodite nel cimitero Monumentale. La partenza dell’itinerario è prevista per le 10:30. “La città del Verano, tre generazioni di architetti e urbanisti”: la storia dell’architettura e dell’urbanistica dall’Ottocento ai nostri giorni, narrata e testimoniata nella composita opera del cimitero Monumentale del Verano dalla sua fondazione al suo sviluppo novecentesco. La partenza dell’itinerario è prevista per le 11:30. “Le sette arti al Verano”: un nuovo percorso in cui pittura, scultura, architettura, musica, danza, poesia e letteratura si intrecciano passeggiando tra i sepolcri (da Vespignani a Cambellotti, da Trilussa a Ungaretti fino a Grazia Deledda e Vittorio Gasmann). La partenza dell’itinerario è prevista per le 15 (percorso completo).

Domenica 19 giugno in programma: “Roma. La sua lingua, la sua cultura. Le voci della romanità”: un omaggio alle voci di quegli artisti che hanno raccontato Roma e l’identità dei romani, passando dalla poesia romanesca, al teatro dialettale, al cinema. Tra questi Belli, Pascarella, Petrolini, Sordi, Manfredi, Magni. Fino ai protagonisti della canzone romana, come Gabriella Ferri e Lando Fiorini. La visita sarà integrata dall’ascolto delle voci dei protagonisti incontrati lungo il percorso. La partenza dell’itinerario è prevista per le 10:30. “Le sette arti al Verano”: percorso breve, della durata di 1 ora, e accessibile, privo di scale e altre barriere. La partenza dell’itinerario è prevista per le 11:30. “Note di memoria. Il Verano in musica”: i suoni e le storie dei protagonisti del mondo della musica, dal tardo Ottocento fino ad oggi, in un intreccio di generi tra composizione, canto, musica sinfonica e da camera, musica da film, fino al pop e alla canzone romanesca. Dal patriota Goffredo Mameli, autore del Canto degli italiani, ai musicisti Nino Rota e Giuseppe Sinopoli, le soprano Claudia Muzio, Emma Carelli, Ines Alfani Tellini, fino ai protagonisti del recente passato come Achille Togliani e Rino Gaetano). La visita sarà integrata dall’ascolto delle voci dei protagonisti incontrati lungo il percorso. La partenza dell’itinerario è prevista per le 15.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna