Venezia 78: oggi il quarto film italiano in gara, “Freaks Out” di Gabriele Mainetti

Il film torna a torna a parlare di "esclusi", stavolta nella Roma occupata dai nazisti della seconda guerra mondiale. È inoltre il giorno di Jamie Lee Curtis, che riceve il Leone d'oro alla carriera. Alessandro Gassmann alla Giornate degli autori con "Il silenzio è grande"

Una foto di scena tratta dal film : Freaks Out di Gabriele Mainetti con Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini, Giorgio Tirabassi, Max Mazzotta, Franz Rogowsku, Venezia, 26 Luglio 2021. ANSA/US

Tra i film del concorso oggi 8 settembre arriva alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia il quarto film italiano in gara, il war movie/fantasy “FREAKS OUT” di Gabriele Mainetti, che torna a parlare di ‘esclusi’ con straordinarie capacità, stavolta nella Roma occupata dai nazisti della seconda guerra mondiale.

Sempre in competizione debutta la favola nera KAPITAN VOLKONOGOV BEZHAL (IL CAPITANO VOLKONOGOV È SCAPPATO) di Natasha Merkulova e Aleksey Chupov, su un capitano del servizio di sicurezza nazionale in fuga che riceve un avvertimento dall’aldilà.

È inoltre il giorno di Jamie Lee Curtis, che riceve il Leone d’oro alla carriera, e presenta (fuori concorso) HALLOWEEN KILLS di David Gordon Green, nuovo capitolo della saga horror. Sempre fuori concorso c’è DJANGO & DJANGO di Luca Rea, documentario su Sergio Corbucci, con Quentin Tarantino narratore d’eccezione.

All’esordio come regista Simona Ventura, con il documentario LE 7 GIORNATE DI BERGAMO (Proiezioni speciali), racconto della lotta alla pandemia centrando l’attenzione sull’ospedale Covid alla Fiera di Bergamo.

Alle Giornate degli Autori è di scena IL SILENZIO GRANDE di Alessandro Gassmann, adattamento dalla pièce di Maurizio De Giovanni, che ha al centro lo scrittore Valerio Primic (Massimiliano Gallo) e la sua famiglia, alle prese con i debiti e la necessità di vendere la loro grande casa.

Ecco alcuni dei principali appuntamenti:

KAPITAN VOLKONOGOV BEZHAL (IL CAPITANO VOLKONOGOV È SCAPPATO) di Natasha Merkulova e Aleksey Chupov (Venezia 78) con Yuriy Borisov, Timofey Tribuntsev, Aleksandr Yatsenko. (Sala Grande alle 16.30). La vita del capitano del servizio di sicurezza nazionale Fedor Volkonogov subisce una brusca svolta quando viene accusato di un crimine. L’uomo scappa, ma durante la notte riceve un avvertimento dall’aldilà: sebbene sia destinato all’inferno, ha ancora una possibilità di essere accettato in paradiso, a patto che si penta e almeno una persona gli conceda un perdono sincero.

FREAKS OUT di Gabriele Mainetti (Venezia 78) con Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini, Giorgio Tirabassi, Max Mazzotta, Franz Rogowski (Sala Grande alle 19). Roma, 1943: Matilde, Cencio, Fulvio e Mario vivono come fratelli nel circo di Israel. Quando quest’ultimo scompare misteriosamente, i quattro “fenomeni da baraccone” restano soli nella città occupata. Qualcuno però ha messo gli occhi su di loro.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE: LEONE D’ORO ALLA CARRIERA A JAMIE LEE CURTIS (Sala Grande alle 22). A seguire HALLOWEEN KILLS di David Gordon Green (Fuori concorso) con Jamie Lee Curtis, Judy Greer, Andi Matichak, Will Patton. Quando Michael riesce a liberarsi dalla trappola di Laurie, il suo rituale bagno di sangue ricomincia. Mentre si prepara a difendersi da lui, Laurie convince tutta Haddonfield a ribellarsi contro questo mostro inarrestabile. DJANGO & DJANGO di Luca Rea (Fuori concorso – Sala Grande alle 14.20 circa). Quentin Tarantino, narratore d’eccezione, racconta perché Sergio Corbucci sia “il secondo miglior regista di western italiani”. Un racconto arricchito da materiali d’epoca inediti, testimonianze e ricostruzioni.

LE 7 GIORNATE DI BERGAMO di Simona Ventura (Proiezioni speciali – Palabiennale alle 19.15) . Decine di ore di girato nel marzo 2020, durante i sette giorni della costruzione dell’ospedale Covid alla Fiera di Bergamo, per poi tornare nel maggio 2021 nei giorni in cui la struttura veniva smontata. Un viaggio con le testimonianze del personale sanitario e dei volontari, alpini, artigiani e atalantini.

IL SILENZIO GRANDE di Alessandro Gassmann (Giornate degli Autori – Evento speciale) con Massimiliano Gallo, Margherita Buy, Marina Confalone (Sala Perla alle 10.30). Villa Primic, scricchiolante magione è stata messa in vendita. Una decisione dolorosa, presa dalla signora Rose Primic e condivisa dai due figli: l’unico che non è affatto contento è il capofamiglia, Valerio, che dovrà compiere un percorso di scoperte. (di Francesca Pierleoni per Ansa)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna