torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma, costruttori: città bloccata, farla ripartire

Rebecchini (Acer); “Ci auguriamo che sia da sinistra, sia da destra nascano proposte autorevoli per Roma”

Avatar
di Redazione | 2020-10-3 3/10/2020 ore 11:37

“L’edilizia per il momento si difende, i numeri sono incoraggianti seppure in un contesto comunque drammatico. Ma il dato non è banale, soprattutto in una città senza ottimismo” E’ Nicolò Rebecchini, presidente Acer, l’associazione che raggruppa i costruttori capitolini, a fare un bilancio dell’attività durante la crisi Covid in una intervista al Corriere della Sera. Il Comune vi ha aiutato? “No, ce l’abbiamo fatta da soli. Però speriamo che le istituzioni comprendano che un settore così trainante possa essere la base da cui ripartire”, risponde criticando l’operato dell’amministrazione Raggi.

“Questa amministrazione, per far tornare Roma traino del Paese, non ha messo in atto politiche tali da dare soluzioni. Qua la gente vive col timore del giorno dopo, e questo è un problema sociale. I pregiudizi bloccano tutto”, dice. “Da 15 anni a Roma falliscono tutti. Ma i 5 Stelle sono peggio di chiunque altro. Hanno avuto modo di governare e non hanno rotto col passato, come dicevano di voler fare. E tutto si è fermato: e non si può toccare il Piano regolatore, e non si può fare rigenerazione urbana…perché è un favore ai costruttori”. Pollice verso anche sulla candidatura di Roma all’Expo 2030 e a sede dell’Agenzia biomedica europea, dopo il no della Raggi .

“È un cambio tardivo e ormai non risolutivo”, commenta. “Ci auguriamo che sia da sinistra, sia da destra nascano proposte autorevoli per Roma. Per me la proposta deve essere civica, comunque al di fuori dalla logica dei partiti. Ma, sindaco a parte, chiedo anche a Zingaretti di mettersi in condizione di aiutare Roma: è romano, è segretario di un partito che governa. Chi più di lui? Io ogni giorno leggo di Zaia che si batte per la sua regione. Che a Milano la Regione, della Lega, e il sindaco, del Pd, lavorano insieme per la città. Mentre da noi solo polemiche e spot elettorali”, conclude.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23936 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014