Roma: De Priamo-Berruti (Fd’I), con operazione sampietrini Raggi saccheggia patrimonio città

Polemica sui sampietrini di Via Nazionale, accusata la giunta Raggi

I sampietrini di Roma
I sampietrini di Roma

“Il dilettantismo della giunta Raggi, unito alla smania di saccheggiare parte del patrimonio viario e storia della nostra città, ha prodotto l’ultima follia 5 stelle: smantellare i sampietrini da via Nazionale per mettere l’asfalto”. Lo dichiarano in una nota gli esponenti di Fratelli d’Italia, Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio e Maurizio Berruti rappresentante di categoria. “Una scelta, forse, per accontentare le multinazionali del monopattino e delle bici elettriche – aggiungono -. E poco importa se queste non danno tutte le garanzie che un veicolo deve avere per la sicurezza pubblica o se, chi li utilizza, viola ogni regola circolando su marciapiedi e zone dove non dovrebbe circolare.

A questo si aggiunge la piaga dell’abusivismo nel settore del trasporto pubblico non di linea, sfruttato illegalmente da società multinazionali come Uber che ignora ogni norma con gli Ncc utilizzati come se fossero taxi che offrono il loro servizio sulla pubblica via. La giunta Raggi che non controlla – sottolineano – ne fa rispettare le regole dal suo corpo dei vigili urbani che anzi si avvalgono ora per il loro lavoro di bici elettriche di Uber e soci che nel comparto del Tpl non di linea stanno eludendo ogni regola. Dopo la confusione tra la funzione degli Ncc e quella dei taxi – concludono . e i disastri della giunta grillina è necessario ripristinare la tutela del pubblico e delle regole ad esso collegate a tutela dell’utente-consumatore”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna