A Roma arrivano i nuovi accordi contratti a canone concordato

Assessore Castiglione: "Gli ultimi risalivano al 2004, inaccettabile"

(Immagine di repertorio)

“Per accedere agli affitti su Roma oggi c’è una rinnovata opportunità. Sono stati depositati nuovi accordi territoriali per stipulare contratti a canone concordato. Questi accordi sono uno strumento fondamentale, perché indicano i canoni e i parametri in base ai quali si possono sottoscrivere, sul territorio cittadino, contratti di affitto nella forma così agevolata”. Così su fb l’assessore al Patrimonio di Roma, Rosalba Castiglione.

“Nonostante questo strumento sia così importante, gli ultimi accordi e i relativi canoni erano rimasti congelati al 2004. Inaccettabile. Abbiamo quindi convocato a maggio scorso le organizzazioni della proprietà edilizia e degli inquilini maggiormente rappresentative a livello locale, perché avviassero un dialogo per arrivare al deposito di nuovi accordi. È fondamentale che tutti i soggetti collaborino con senso di responsabilità, nell’ottica di fornire strumenti adeguati e rispondenti alle mutate esigenze dei cittadini. Oggi Roma ha uno strumento rinnovato rivolto a singoli e famiglie che sono alla ricerca di un immobile in locazione sul nostro territorio. L’impegno dell’Amministrazione su questo fronte è massimo”, conclude.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna