Addio alle bancarelle da Cola di Rienzo e Flaminio: il Tar dà ragione a Raggi

Raggi: "Il prossimo sindaco non ha più scuse". L'ordinanza è quindi immediatamente esecutiva

Bancarelle
(immagine di repertorio)

“Finalmente diciamo addio alle bancarelle di viale Giulio Cesare, viale Germanico, via degli Scipioni, via A. Ferrero e p.le Flaminio. Il Tar ci dà ragione. Vista inerzia dei municipi I e II abbiamo ottenuto i poteri di intervento sostitutivo. Il prossimo sindaco non ha più scuse”.

Cosi’ la sindaca uscente della Capitale Virginia Raggi.

I banchi di viale Giulio Cesare saranno quindi spostati verso il Mercato di Piazza dell’Unità, come già disposto da un provvedimento del Comune che intimava, per il 9 settembre, lo spostamento, posticipato però dalla sospensione del Tar e confermato ora con la sentenza del 6 ottobre. L’ordinanza è quindi immediatamente esecutiva

Tra le motivazioni che concorrono a supportare la sentenza, “il mancato rispetto delle norme relative alla viabilità e sicurezza stradale, ma altresì nella tutela dell’ambiente urbano e nella salvaguardia dei vincoli ambientali e paesaggistici, già richiamati dalla legislazione regionale”.

Gli ambulanti questa volta non faranno resistenza, spiegano al Corriere della Sera:«perché in questo momento non c’è interlocutore in Campidoglio», come dice il vicepresidente di Ana, l’Associazione nazionale ambulanti Angelo Pavoncello, «la protesta è rinviata a quando si potrà parlare con il nuovo sindaco e in attesa del merito». Sarà un trasloco a libera scelta dei titolari, molti dei quali a rotazione: qualcuno, forse, proverà che accade nelle nuove postazioni che altrimenti resteranno vuote. E «noi comunque continuiamo ad essere contrari perché si continua a delocalizzare operatori anche nell’immediato fine mandato – prosegue Angelo Pavoncello – quando sarebbe stato più corretto aspettare il nuovo sindaco per ragionare su un piano regolatore generale delle occupazioni di suolo pubblico che permetterebbe di valutare dove ci sono problemi di viabilità e di decoro, decidendo gli spostamenti con gli stessi operatori e non unilateralmente».

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna