18 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Aggressione omofoba al Pigneto, l’attacco di Imma Battaglia

"Vorrei sapere cosa sta facendo concretamente la sindaca Raggi per garantire la sicurezza alle persone omosessuali", dice la candidata alle primarie del centrosinistra per Liberare Roma

“Apprendiamo dal sito Gay.it dell’ultimo caso di aggressione omofoba a Roma nel quartiere il Pigneto, ai danni di Marco. Sono sconvolta perché se una aggressione omofoba avviene al Pigneto, quartiere avanguardia culturale, vuol dire che la situazione è grave”. È quanto afferma su Facebook Imma Battaglia, candidata alle primarie del centrosinistra per “Liberare Roma”.

“Vorrei sapere – prosegue – cosa sta facendo concretamente la sindaca Raggi per garantire agibilità e sicurezza alle persone omosessuali. Vorrei sapere cosa dicono e propongono i tanti candidati maschi alla carica di sindaco. Io una cosa voglio dirla a tutti: non giocate con il Ddl Zan, non svendetelo nel suk del palazzo. Va approvato subito per dare un segnale chiaro per sconfiggere paura e violenza. Vorrei incontrare il ragazzo aggredito per esprimergli la mia vicinanza e per capire la dinamica dell’accaduto. Perché anche l’omertà è complice”. Secondo quanto riportato dal sito Gay.it si sarebbe trattato di un’aggressione verbale. “Stamme lontano se sei f…, te do ‘na testata”, la frase rivolta a Marco.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014