Agricoltori in prima linea per garantire cibo fresco e sano

La pagina CIA conferma che l'approvvigionamento di grande distribuzione e industria degli alimentari è assicurato in tutta Italia

Le circa 200mila aziende di Cia e i più di 900mila agricoltori soci, in questo momento così difficile per il Paese, sono in prima linea per consentire a tutti i cittadini di acquistare e consumare prodotti freschi e di qualità, lavorati nel pieno rispetto delle norme igieniche imposte dalle autorità.

È quanto sottolinea Cia-Agricoltori Italiani, aggiungendo che frutta, verdura, latte e carne sono assolutamente garantiti dal lavoro e dai sacrifici dei nostri produttori e allevatori che in tutta Italia, dal Trentino-Alto Adige alla Sicilia, stanno lavorando senza sosta per tutti gli italiani.

Cia non lascia soli cittadini e agricoltori, assicurando, infine, i servizi di assistenza essenziali attraverso Caf, Caa, Patronato Inac e strutture del territorio.

Noi ci teniamo ad aggiungere che occorre una seria e cosciente reciprocità. Come gli agricoltori si impegnano ad offrire agli Italiani, sempre e comunque,  validi  prodotti di consumo altrettanto noi dobbiamo, sempre e comunque, privilegiare la produzione nazionale. Solo dando la priorità al made in Italy alimentare, aiutiamo sia il nostro Pil che i singoli agricoltori e alla nostra terra (ndr. anna ricca)

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna