Amministrative Lazio: 53 Comuni alle urne, sfide a Viterbo Frosinone Rieti

Si vota sui sindaci anche a Latina, Gaeta, Sabaudia, Ciampino, Cerveteri, Ladispoli, Grottaferrata, Ardea

Sono 53 i Comuni del LAZIO alle urne per il rinnovo dei Sindaci. 41 hanno meno di 15 mila abitanti, mentre sono 12 le città con oltre 15 mila cittadini, fra queste 3 capoluoghi di provincia, Rieti, Viterbo e Frosinone, che andranno al voto con il sistema elettorale maggioritario a doppio turno e il ballottaggio si terrà il 26 giugno. In dettaglio nel LAZIO sono coinvolti in tutto 9 comuni in provincia di Frosinone, capoluogo compreso; 7 comuni in provincia di Latina, tra cui Gaeta e Sabaudia; 7 comuni in provincia di Rieti compreso il capoluogo; 23 comuni nel territorio della Città metropolitana di Roma, tra cui Guidonia Montecelio, Grottaferrata, Ladispoli, Ciampino, Cerveteri, Ardea, Fonte Nuova; 8 comuni in provincia di Viterbo. Dunque 3 i capoluoghi coinvolti in questa tornata elettorale. A Rieti sono tre i candidati che si scontreranno la fascia tricolore ora nelle mani di Antonio Cicchetti, storico rappresentante della destra locale.

E il centrodestra si presenta con Daniele Sinibaldi attuale vicesindaco della cittadina, diviso invece il centrosinistra che non è riuscito a trovare una sintesi tanto che il Terzo polo con il Psi e alcune liste a suo sostegno ha annunciato la candidatura di Carlo Ubertini, mentre il Partito democratico si presenta con l’ex sindaco Simone Petrangeli. Cinque i candidati a sindaco di Frosinone carica oggi ricoperta da Nicola Ottaviani del centrodestra. Si tratta di Giuseppe Cosimato (ex FdI), Vincenzo Iacovissi (Nuovo Centrosinistra), Domenico Marzi candidato del Pd e di 6 liste civiche, Riccardo Mastrangeli per il centrodestra, Mauro Vicano candidato del Centro.

A puntare la poltrona di Palazzo dei Priori a Viterbo – poltrona oggi occupata dal Commissario Straordinario Antonella Scolamiero – sono in 8. Nella cittadina laziale il centrodestra è diviso con Fratelli d’Italia che punta su Laura Allegrini, mentre Claudio Ubertini corre per l’Udc, la Lega e Forza Italia.

Il centrosinistra corre unito con l’assessore regionale per le politiche sociali Alessandra Troncarelli, sostenuta dal Pd e dai 5 Stelle oltre ad una serie di liste civiche. Marco Cardona è il candidato per l’Italia con Paragone e Chiara Frontini va alle urne per Rinascimento di Vittorio Sgarbi e alcune civiche. Luisa Ciambella, esponente locale dem, ha scelto una candidatura civica, mentre Carlo D’Ubaldo corre per la Sinistra per Viterbo, lista civica per Giovanni Scuderi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna