Appalti: Severino, paura blocca Pa, rivedere abuso d’ufficio

Bisogna eliminare la burocrazia difensiva

“Oggi il pubblico ufficiale vive in un mondo di regole in cui il primo timore è quello di cadere nel reato”, secondo la Vicepresidente dell’Università Luiss, Paola Severino, che ritiene necessaria una “riforma sulla norma dell’abuso di ufficio, dandole dei contorni più precisi in modo che si sappia il limite tra lecito e illecito e tipicizzare maggiormente il tema del danno erariale”.

“Dobbiamo creare la possibilità di gestire gli appalti senza una burocrazia soffocante, quindi eliminare la burocrazia difensiva che è come la medicina difensiva. Bisogna eliminare tutti quegli esami inutili che servono soltanto a rassicurare il medico che non incorrerà in un reato”, afferma Severino a margine del convegno dell’Acer Roma “Sfida capitale”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna