Arresto De Vito: Chiossi new entry, è sostituto temporaneo

è il primo dei candidati non eletti del M5S a Roma che ha accettato l'incarico

Carlo Maria Chiossi

Entra in Aula Giulio Cesare, come sostituto temporaneo del ‘consigliere’ Marcello De Vito sospeso dalle sue funzioni dopo l’arresto, Carlo Maria Chiossi: è il primo dei candidati non eletti del M5S a Roma che ha accettato l’incarico. La sua supplenza, approvata oggi dall’Assemblea Capitolina, dura – come la sospensione di De Vito – fino a 18 mesi. Dopo l’ok dell’Aula, Chiossi è entrato in Consiglio salutato dai suoi nuovi colleghi.

A presiedere la seduta odierna è il vicepresidente dell’Aula e presidente in pectore, Enrico Stefano (M5S). La sua nomina a presidente, al posto di De Vito, sarà formalizzata in un’altra seduta. Si è in attesa di un parere del segretariato sulle modalità per il subentro formale, sia in caso di dimissioni di De Vito, sia in loro assenza.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna