Atac, al via richieste rimborso abbonamento periodo lockdown

Per registrazione lunghe attese

Aperto da ieri, il portale per richiedere il rimborso per l’abbonamento Atac non fruito nel periodo della serrata nei mesi di marzo e aprile, fa gia’ il pienone di richieste: dopo l’invito della sindaca di Roma Virginia Raggi, che sul suo profilo Facebook ha pubblicato le istruzioni per poter accedere al portale e chiedere il voucher per gli abbonamenti mensili o il prolungamento per la tessera annuale, si registrano già lunghi tempi di attesa per potersi registrare sul sito “Rimborsi metrebus covid” di Atac.

“Una buona notizia per tanti utenti del trasporto pubblico che non hanno potuto utilizzare il proprio abbonamento mensile o annuale a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus. Per loro infatti da oggi sara’ possibile chiedere il rimborso per il periodo del lockdown”, ha scritto la prima cittadina di Roma.

“Chi ne fara’ richiesta potra’ ottenere un prolungamento dell’abbonamento oppure per i possessori del mensile cartaceo Metrebus Lazio sara’ possibile spendere un voucher per un titolo di viaggio dello stesso valore. La domanda puo’ essere presentata fino al 30 settembre”. Qualcuno commenta sul profilo della sindaca, facendo presente il problema: “Peccato che per registrarsi ho 7.364 utenti… Numero indicato reale…. Come si deve fare?”, e qualcun altro: “C’ho 7000 persone davanti per fare un’iscrizione al sito, spero che stai a scherza’!”. Sul portale c’e’ comunque una opzione per non perdere il posto in attesa e ricevere una notifica nel momento in cui arriva il proprio turno.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna