Atac, in arrivo videosorveglianza su altri 240 bus

L'importo complessivo stimato dell'appalto è pari a 787.074,47 euro.

Nuove videocamere di sorveglianza in arrivo sui bus Atac, per far fronte al problema della sicurezza sui mezzi del trasporto pubblico. L’azienda ha infatti pubblicato oggi la gara d’appalto per l’istallazione di sistemi di videosorveglianza su 240 autobus. I sistemi si comporranno di un’unità di controllo e registrazione, 4 telecamere e pc operanti sia da bordo che da centrale operativa Atac.

L’importo complessivo stimato dell’appalto è pari a 787.074,47 euro.

Il sistema di videosorveglianza di bordo è già presente sui bus Atac di più recente fornitura. “La diffusione di tali sistemi anche sul parco veicoli che attualmente ne è sprovvisto permette di far evolvere l’intera flotta verso una dotazione tecnologica uniforme a tutela dell’interesse aziendale e dei passeggeri”, si legge nel provvedimento che ha autorizzato l’indizione della gara. L’accordo avrà una durata prevista di 2 anni, arriverà anche il contratto per i primi 25 sistemi di sorveglianza. Così Atac si propone di rafforzare la sicurezza sui propri mezzi dopo i recenti casi di aggressioni al personale e atti di vandalismo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna