Campidoglio: Baglio, “30 mln da spendere entro l’anno, 10 andranno alla pulizia straordinaria” – VIDEO

Per la capogruppo del Pd il tema dei rifiuti, della pulizia, del decoro, della sicurezza sono estremamente legati tra loro. Fondamentale muoversi più facilmente nella città e ripensare ai territori e ai Municipi

Il sindaco Roberto Gualtieri può contare su una numerosa pattuglia di eletti nelle fila del Partito Democratico tra gli scranni dell’Aula Giulio Cesare, sede dell’Assemblea Capitolina, e proprio dalle parole della capogruppo del PD Valeria Baglio a Radiocolonna.it si evince la grande responsabilità che pesa sul partito di maggioranza, “Una responsabilità mia e di tutto il gruppo capitolino, composto da nove donne e nove uomini, molti alla prima esperienza ma con un grande bagaglio alle spalle nei consigli municipali e nel partito”. 

Rispetto agii appuntamenti che riguarderanno la città di Roma nei prossimi anni che vedranno arrivare finanziamenti ed opere importanti Baglio ricorda che “Abbiamo eletto i presidenti delle commissioni e a breve verranno istituite con una delibera ad hoc anche delle commissioni speciali, che riguarderanno in particolare il PNRR, il Giubileo del 2025, l’Expo 2030, per cui ci stiamo preparando al meglio per studiare tutti i dossier e per fare in modo che nessun centesimo destinato alla Capitale venga non speso”.

A chi ha criticato il Partito Democratico di fare da “acchiappatutto” con le presidenze delle commissioni la capogruppo rispedisce le accuse al mittente dichiarando “Noi siamo 18 consiglieri, quindi è chiaro che abbiamo molte responsabilità anche come presidenti di commissione, ma ci tengo a sottolineare che mentre nella scorsa consiliatura le opposizioni, come previsto da regolamento, avevano solamente la presidenza della commissione trasparenza in questa consiliatura avranno anche quelle della commissione Giubileo e della commissione Expo 2030”. 

Rispetto alla situazione ereditata dalla sindaca precedente, Virginia Raggi, Baglio sottolinea che il lavoro che aspetta Gualtieri e la sua Giunta è tantissimo e che “Abbiamo trovato una città spenta, una città che ha bisogno di ripartire, una città che aveva anche delle difficoltà rispetto all’impegno dei fondi, infatti è notizia di questi giorni che l’Aula (Giulio Cesare, ndr) ha approvato la prima variazione di bilancio, quella possibile entro l’anno. In questa variazione ci è stato riportato dagli uffici che non erano state effettuate spese per circa 59 milioni di euro, 30 sono stati messi a disposizione della città da spendere entro l’anno di cui 10 andranno per la pulizia straordinaria – continua Baglio – un tema che a noi sta a cuore e sta a cuore al Sindaco e che porteremo avanti con forza, perché c’è il problema della mobilità, del trasporto, della viabilità, ma soprattutto è sentito il tema dei rifiuti e della pulizia di questa città”.

Pensando al futuro di Roma ecco alcune priorità che Valeria Baglio pone davanti a sé, “Ridare alla Capitale l’orgoglio che merita, farla diventare di nuovo un volano per l’Italia anche attraverso i tanti finanziamenti che arriveranno. Poi c’è il tema dei rifiuti, della pulizia, del decoro, della sicurezza che sono estremamente legati tra loro e poi – aggiunge Baglio – l’altro tema fondamentale è la possibilità di muoversi più facilmente nella nostra città, dobbiamo ripensare ad una città dei 15 minuti, quando lo diciamo non lo facciamo a caso ma è proprio un ripensare i nostri territori e i nostri Municipi, dargli una nuova vita ed una nuova modalità per viverla. Dobbiamo pensare a restituire a Roma una nuova veste anche ai suoi territori, e quindi dare una opportunità e più opportunità ai cittadini romani”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna