Campidoglio: case popolari, 55 assegnazioni in un mese

"Dall'insediamento della giunta Raggi ad oggi le assegnazioni fatte sono più di 1000". E' quanto si legge in una nota del Campidoglio.

(Immagine di repertorio)

“Si rende noto, in relazione a quanto erroneamente sostenuto in una recente dichiarazione del capogruppo del Pd capitolino secondo cui le riassegnazioni nell’Edilizia Residenziale Pubblica procederebbero a un ritmo di un paio a settimana, che gli uffici del Dipartimento Politiche Abitative di Roma Capitale hanno assegnato 55 case popolari nel solo mese di giugno. Dall’insediamento della giunta Raggi ad oggi le assegnazioni fatte sono piu’ di 1000″. E’ quanto si legge in una nota del Campidoglio. “Si chiarisce inoltre che i decreti di rilascio comunicati dall’Ater all’Amministrazione Capitolina sono circa 1650, e non 4000 come invece viene sostenuto nella stessa nota, e che si sta procedendo alla riacquisizione degli alloggi secondo le priorita’ individuate dagli uffici capitolini.

Ancora, si vuole chiarire come i fondi ex Gescal siano destinati all’acquisto e all’assegnazione delle case popolari, il che presuppone che si proceda agli interventi necessari perche’ gli appartamenti del patrimonio immobiliare dell’Edilizia Residenziale Pubblica siano a norma e rispondano alle esigenze peculiari dei nuclei familiari in graduatoria. Si chiarisce infine che e’ in corso una riorganizzazione all’interno della Polizia Locale di Roma Capitale per far fronte alle esigenze del territorio, tra cui quelle riguardanti gli immobili dell’Edilizia Residenziale Pubblica, con maggiore efficienza”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna