Campidoglio: ok Aula a 29 bus metano. Assessore: Atac rimarrà pubblica

"Il sindaco Gualtieri lo ha più volte ribadito"

L’Assemblea Capitolina ha approvato con 34 voti favorevoli e 6 astenuti la prima delibera della Giunta Gualtieri 158/2021 recante la “Costituzione del diritto reale di usufrutto dell’esercente del Servizio di Tpl, attualmente Atac Spa, su un numero di 29 mezzi di proprietà di Roma Capitale”.

L’approvazione ha fornito all’assessore alla Mobilità Eugenio Patanè l’occasione di spiegare, in replica all’ex assessora M5S Linda Meleo e al consigliere di Fdi Andrea De Priamo, che “il sindaco Gualtieri ha più volte ribadito che Atac è un asset importantissimo sia del sistema delle nostre partecipate, sia dei servizi che dovremmo dare alla città, quindi rimarrà pubblica e nella proprietà di Roma Capitale”.

“E’ evidente che l’azienda va rifondata – ha aggiunto Patanè -. Abbiamo trovato, non voglio affrontare in questa sede, avremo tempo in commissione per farlo, un’azienda che per mille responsabilità, non solo dell’ultima amministrazione, è un’azienda seduta, e le tante professionalità devono essere riformate, reindirizzare, attraverso un progetto aziendale che ne ricostruisca il processo industriale. Non c’è solo il tema del concordato: non è soltanto un problema di soldi – ha concluso Patanè -, ma di come ricostruiamo i processi industriali dell’azienda. Voi l’avete detto e io sono d’accordo con voi, discutiamolo insieme in commissione”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna