Campidoglio pronto a ridurre Ztl in centro alle 14

Confcommercio Roma lancia l'allarme sugli effetti dell'emergenza coronavirus sul turismo e chiede anche di anticipare i saldi

Via del Corso deserta

Il Campidoglio sembrerebbe pronto ad accogliere la richieste dei commercianti romani di ridurre la ztl in centro. In pratica, l’accesso continuerebbe a essere sbarrato ai veicoli sempre dalle 6:30 ma solo fino alle 14, e non più fino alle 18. Secondo quanto riporta il dorso locale del Messaggero, oggi dovrebbe arrivare l’ordinanza, che dovrebbe diventare effettiva da lunedì.

Secondo il presidente di Confcommercio Centro di Roma, David Sermoneta, l’apertura è fondamentale  “per evitare che la crisi del commercio, della ristorazione e del turismo, già grave, diventi irrecuperabile”.

L’emergenza coronavirus, spiega Sermoneta “ha aggiunto il blocco del turismo, con il risultato che piazze e strade del salotto della nostra città sono desolatamente vuote così come tutte le attività su strada. Per questo è necessario e urgente aprire la ztl per permettere almeno ai romani di raggiungere il centro e di poter così dare una boccata d’ossigeno al tessuto imprenditoriale cittadino”.

Tra le richieste avanzate da Confcommercio c’è anche quella di liberalizzare le vendite promozionali per questa stagione. Secondo i calcoli dell’associazione i pubblici esercizi perdono al giorno 3,5 milioni di incassi.

 

 

 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna