Chiudono i Disney Store in Italia, 230 lavoratori a rischio

anche quelli di Roma

Ultimi mesi in Italia per Disney Store, la celebre catena internazionale di negozi specializzati nella vendita di prodotti Disney. La direzione societaria, dopo l’anno difficilissimo per il commercio a causa della pandemia, ha comunicato alle organizzazioni sindacali di voler chiudere tutti i negozi sul territorio.

Circa 15 punti vendita, tra cui quelli della Capitale, in cui lavorano oltre 230 dipendenti. Immediata la reazione dei sindacati secondo cui la notizia inaspettata è arrivata a cose fatte, con la messa in liquidazione della società avvenuta il 19 maggio scorso. Convocata un’assemblea unitaria per il 25 maggio con i dipendenti per decidere le iniziative di lotta da mettere in campo.

“Oltre al danno la beffa per i 233 dipendenti italiani di Disney Store. La direzione societaria in una nota interna ha “invitato” i lavoratori a non rilasciare interviste ai giornalisti fornendo i recapiti aziendali da contattare”. E’ quanto denunciano Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs. Si tratta di un “atteggiamento singolare” che i sindacati di categoria “stigmatizzano” all’indomani dell’inattesa informativa sulla chiusura dei 15 store italiani, affermano in una nota.

“In attesa di nuovi sviluppi e di ricevere la comunicazione ufficiale sull’annunciata procedura di licenziamento collettivo i sindacati confermano l’avvio della mobilitazione i cui dettagli saranno concordati con le lavoratrici e i lavoratori e i rappresentanti sindacali aziendali nel corso dell’assemblea unitaria del 25 maggio”, concludono le sigle di categoria.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna