Continua la polemica sul vaccino mancato della Raggi

Da Gualtieri che accusa la sindaca di non aver fatto "neanche un appello a vaccinarsi" a Calenda che dice: "Basta con questi giochini 'dico non dico'. Fatti questo vaccino e invita i romani a farlo"

Il sindaco di Roma Virginia Raggi presenta il piano balneare 2020

“Incredibile che la sindaca di Roma non si sia mai occupata di Covid, non ha fatto nulla, non ha parlato con i medici, non fa neanche un appello a vaccinarsi”. Lo ha detto il candidato sindaco a Roma per il centrosinistra Roberto Gualtieri intervenuto a Rainews 24.

“Ha ragione Draghi, bisogna vaccinarsi. Anche chi come qualche sostenitore di Michetti strizza un occhio ai no vax fa una cosa gravissima, perché l’appello a non vaccinarsi è un appello a morire. Su queste cose non si scherza. Il Governo ha preso una decisione giusta e chi fa polemiche sbaglia e fa propaganda elettorale su cose molto serie”.

Calenda a Raggi: “Fatti vaccino e invita i romani a farlo

“Virginia Raggi basta con questi giochini ‘dico non dico’. Fatti questo vaccino e invita i romani a farlo. Ni Vax alla guida delle istituzioni è qualcosa che non possiamo permetterci. Daje. Umanamente sei meglio di così”. Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, leader di Azione e candidato sindaco di Roma.

Raggi: “Non sono no vax”

Ieri la sindaca, intervenendo ai microfoni di Teleradiostereo 92.7, aveva riposto a muso duro alle dichiarazioni degli avversari politici: “Io non sono no vax, seguo la legge e i consigli medici e se gli avversari pensano di fare campagna elettorale su un tema come questo stanno sbagliando tutto. In particolare, non posso accettare consigli da una persona come Zingaretti che pochi mesi fa faceva aperitivi a Milano dicendo a tutti ‘Uscite’ e che ‘il Covid è una semplice influenza”,

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna