Corden Pharma, accordo raggiunto: stop a licenziamenti

Ieri notte incontro tra le parti sociali in Regione per salvare 188 posti di lavoro. Da febbraio cassa integrazione per i 400 dipendenti azienda

“Licenziamento ritirato per 188 lavoratori della Corden Pharma. Questo il principale esito dell’accordo raggiunto in nottata presso l’assessorato al Lavoro della Regione Lazio, firmato da azienda, sindacati e rappresentanti di base dei lavoratori. Al ritiro dei licenziamenti, viste le difficoltà oggettive dell’azienda farmaceutica di Sermoneta, è prevista l’attivazione, dal primo febbraio, della cassa integrazione per tutti i 400 dipendenti”. Lo ha comunicato con una nota Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e Nuovi diritti della Regione Lazio.

“Un primo grande risultato è stato raggiunto: 188 posti di lavoro sono salvi – ha commentato Claudio Di Berardino -. Il prossimo obiettivo è quello del rilancio dello stabilimento produttivo. Per questo, lunedì ci sarà un incontro con i Ministeri dello Sviluppo Economico e del Lavoro e delle Politiche Sociali per ragionare con tutte le parti sociali sugli strumenti da adottare per avviare una nuova fase, capace di offrire una nuova prospettiva aziendale e continuità occupazionale ai lavoratori”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna