Coronavirus: presidi Lazio, pochi fondi per didattica on line

Oltre ai dispositivi un ulteriore problema per le scuole e' quello di fornire connettività internet alle famiglie

“Con la ripresa delle attivita’ di didattica a distanza riaffiorano alcuni problemi. Le scuole di Roma e del Lazio pur avendo ricevuto i fondi per l’acquisto di computer e tablet da dare in comodato d’uso agli studenti si trovano nelle condizioni di dover aggiungere autonomamente altri fondi della scuola per poter soddisfare le diverse richieste che provengono dalle famiglie”. E’ quanto dichiara Mario Rusconi, presidente dell’ANP-Lazio

. “Oltre ai dispositivi un ulteriore problema per le scuole e’ quello di fornire connettivita’ internet alle famiglie e anche in questo caso le risorse economiche date dal Ministero dell’istruzione spesso sono insufficienti”. “Stiamo inoltre ricevendo diverse segnalazioni dai dirigenti sulla mancanza di uniformita’ delle diverse piattaforme di DaD, alcune delle quali anche poco sicure circa il trattamento dei dati e il rispetto del Gdpr. La formazione degli insegnanti sul come fare didattica a distanza, oltre al corretto comportamento che gli studenti devono mantenere durante questa formazione on line, sono ulteriori due temi da affrontare subito”. Infine, conclude Rusconi, “questi mesi di on line devono servirci per recuperare alcune carenze tecnologiche-infrastrutturali”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna