Covid: nel Lazio 8 milioni per la cultura

Sono a disposizione 4 nuovi avvisi pubblici a sportello, gestiti da LAZIOcrea

La Regione Lazio va avanti a sostegno delle realta’ culturali e sportive del territorio messe in difficolta’ dalla seconda ondata della pandemia. Sono a disposizione 4 nuovi avvisi pubblici a sportello, gestiti dalla societa’ regionale in house LAZIOcrea S.p.A., per la concessione di contributi una tantum a fondo perduto destinati a Teatri, Cinema, Associazioni culturali e di Promozione Sociale (online da oggi) e ad Associazioni e Societa’ Sportive Dilettantistiche del Lazio (in arrivo mercoledi’ 9 dicembre). Le misure prevedono un contributo straordinario di 8 milioni di euro complessivi cosi’ suddivisi: 1,3 milioni destinati ai Teatri, 1,7 milioni per i Cinema, 4 milioni ad Associazioni culturali e APS e 2 milioni per Associazioni e Societa’ Sportive.

“La Regione si conferma accanto al mondo della Cultura e dello Sport nel Lazio. In questo momento e’ fondamentale essere prudenti e seguire le indicazioni del Governo per il contenimento dell’emergenza pandemica: prima ne usciremo, prima sara’ possibile per tutte e tutti riprendere le redini delle nostre vite”, dichiara il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Ora non possiamo permetterci errori, ma e’ necessario essere concreti e fattivi: per questo abbiamo deciso di stanziare 8 milioni di euro a favore di tutte quelle realta’ che, dalla cultura allo sport, hanno pagato un prezzo altissimo a causa del coronavirus. Quando tutto questo sara’ alle nostre spalle, ognuno di noi desiderera’ poter tornare nel teatro che ama, al buio della sala cinematografica, a emozionarsi guardando uno spettacolo o ascoltando una canzone e riprendere l’attivita’ sportiva. Dietro a tutto questo ci sono professionalita’ importanti che non lasceremo da sole perche’ presto potremo ripartire e lo faremo insieme e piu’ forti”, conclude il Presidente Zingaretti.

Per i Teatri, la Regione Lazio mette a disposizione una dotazione totale di 1,3 milioni di euro. A beneficiare del contributo una tantum saranno i gestori degli spazi teatrali del Lazio che, tra i requisiti, siano costituiti da almeno 2 anni e che abbiano ospitato nel 2019 un numero minimo di giornate di programmazione (60 per i teatri nel territorio di Roma Capitale e 40 nei restanti comuni del Lazio) dal teatro alla musica alla danza. L’importo del contributo sara’ determinato in funzione del numero dei posti del teatro: 12 mila euro per le sale da 101 a 200 posti; 17 mila euro per le sale da 201 a 300 posti; 26 mila da 301 a 500 posti; 40 mila da 501 a 1.000 posti; 53 mila euro per le sale teatrali che dispongano di oltre 1.000 posti. Per i Cinema del Lazio, il contributo straordinario una tantum messo a disposizione della Regione e’ di 1,7 milioni di euro ed e’ destinato agli esercenti cinematografici.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna