Covid: party per 40 a Roma, in 2 sul tetto per eludere controlli

Un giovane eèscivolato cadendo a terra e, soccorso in codice giallo, è stato refertato con 5 giorni di prognosi. Una ragazza invece, è stata soccorsa da personale dei Vigili del Fuoco

(immagine di repertorio)

Mega party clandestino con 40 giovani ospiti nella capitale. L’hanno scoperto i poliziotti della Sezione Volanti nella tarda serata di venerdi’ in una villa in via dei Casali Santovetti. Intervenuti dopo aver ricevuto la segnalazione di una festa privata, gli agenti hanno identificato e sanzionato tutti i partecipanti ma due di questi, un ragazzo ed una ragazza, nel tentativo di eludere i controlli sono saliti sul tetto della struttura. Lui e’ scivolato cadendo a terra e, medicato in ‘codice giallo’, e’ stato refertato con 5 giorni di prognosi; lei e’ stata soccorsa da personale dei vigili del fuoco che l’hanno aiutata a scendere.

La stessa sera, intorno alle 22,40, in via del Corso la polizia ha intercettato un un gruppo di 5 persone che passeggiavano senza mascherina. Alla richiesta di motivare la propria presenza in strada a ‘coprifuoco’ gia’ scattato e di indossare i dispositivi di protezione, i cinque hanno risposto di appartenere al movimento “No Mask”: accompagnati negli uffici di polizia e identificati, sono stati sanzionati per inosservanza alle disposizioni in materia di contrasto al Covid 19.

Complessivamente, durante i controlli effettuati nelle giornate dell’1 e 2 maggio, nella capitale e in provincia, gli agenti hanno identificato 1.846 persone e fermato 250 veicoli; 44 le sanzioni amministrative notificate per inosservanza delle misure anti contagio e 147 gli esercizi pubblici sottoposti a verifica.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna