Dalle Acli le Buone Pratiche per rilanciare Roma

Convegno in Campidoglio sul futuro, dare più potere alla società civile e superare la frammentarietà

Le Acli fanno le loro proposte per la Capitale, attraverso il cantiere Roma, presentato oggi in Campidoglio. Si tratta di  idee e proposte dal basso per il rilancio della Capitale”, con il sindaco Roberto Gualtieri e parte della Giunta Capitolina, e alcuni esponenti della società civile e della Chiesa a un anno dal lancio delle sfide per la città. La città sta cercando di ripartire, ma con un’inflazione al 12%, con 9 mila senzatetto, con le grandi aziende che se ne fanno, bisogna agire presto.

Le Buone Pratiche per creare sviluppo 

E allora si parte, dalla mappatura delle Buone Pratiche sociali su base municipale per mettere a sistema e far diventare buone politiche il grande patrimonio di esperienze, progetti e iniziative espresso dalla società civile, le porte sociali ovvero un modo per connettere e mettere in rete i servizi e le iniziative pubbliche e private necessarie per superare la frammentarietà e offrire un paniere integrato di risposte ai bisogni emergenti e infine, i benefit sociali, per incentivare e riconoscere il lavoro dei volontari che prestano servizio in ambito sociale con ingressi a mostre, eventi e manifestazioni generando un circuito virtuoso tra solidarietà e cultura.

Più spazio alla società civile 

Nel Cantiere Roma anche un’idea di città fondata su 4 verbi chiave che rappresentano le password per il futuro di Roma e hanno guidato anche i panel in cui si è articolata la mattinata: ascoltare i bisogni, interpretare ovvero come la società civile interpreta e media le necessità emerse, agire politico che è il compito delle istituzioni chiamate a rispondere  alle istanze della comunità e infine immaginare l’idea di città delineandone la rotta e la meta.

Le autorità intervenute in Campidoglio 

Sono intervenuti come voci della comunità: Mons. Daniele Salera, vescovo ausiliare Diocesi di Roma – delegato diocesano per la Pastorale Sociale e del Lavoro, Michele Azzola, segretario generale CGIL Roma e Lazio – in rappresentanza di CGIL, CISL e UIL, Cristina De Luca, presidente Csv Lazio, Marco Marcocci, Osservatorio Camera di Commercio di Roma e presidente Confcooperative Roma e Lazio e Angela Nava, presidente Coordinamento Genitori Democratici Onlus.  Sono intervenuti poi agli assessori capitolini: Sabrina Alfonsi, assessora agricoltura, ambiente e ciclo dei rifiuti, Andrea Catarci, assessore politiche del personale, decentramento, partecipazione e servizi al territorio per la città dei 15 minuti, Barbara Funari, assessora politiche sociali e salute, Monica Lucarelli, assessora politiche sicurezza, attività produttive e pari opportunità, Alessandro Onorato, assessore grandi eventi, sport, turismo e moda, Claudia Pratelli, assessora scuola, formazione e lavoro.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna