Draghi, expo e Giubileo possono rilanciare economia Roma

"E' un sentiero di crescita, di attività"

La possibile candidatura di Roma per l’expo 2030, insieme al Giubileo 2025, “ci dice che il sentiero per Roma e’ un sentiero di crescita, di attivita’, spero che negli anni serva a migliorare la condizione economica e sociale per la citta’”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nella conferenza stampa di presentazione della Nadef.

Ad un mese dalla chiusura delle candidature, prevista per il 29 ottobre, il premier Mario Draghi ha, infatti, lanciato la corsa di Roma per ospitare l’Expo 2030. Dopo l’edizione del 2015 a Milano, l’Italia ritenta la carta dell’esposizione universale, stavolta nella Capitale. Due, al momento, le concorrenti: Mosca per la Russia e Busan per la Corea del Sud.

Draghi ha inviato una lettera ai candidati sindaco della Capitale, dove il 3 e 4 ottobre si vota per il rinnovo dell’amministrazione comunale, per notificargli la scelta del Governo. “Si tratta senz’altro di una grande opportunità per lo sviluppo della città”, ha scritto il premier ringraziando i contendenti “per la dimostrazione di unità a favore della nostra Capitale”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna