Elezioni: nel Lazio oltre 4 milioni di elettori alle urne

Dalla mezzanotte di questa sera si darà ufficialmente il via alle 24 ore di silenzio che precedono il voto.

Parte il conto alla rovescia per il voto del prossimo 25 settembre. Tra meno di 48 ore nel Lazio 4 milioni 351 mila elettori saranno chiamati alle urne per decidere chi guiderà il prossimo Parlamento. Di questi 3 milioni 165 mila sono nella provincia di Roma. Potranno esprimere la propria preferenza tutti i cittadini romani maggiorenni, che potranno votare per eleggere i rappresentanti non solo della Camera ma – da luglio dello scorso anno – anche del Senato.

Nella Capitale basterà recarsi nei seggi elettorali designati dal proprio comune di residenza, dalle ore 7 alle 23 di domenica muniti di tessera elettorale e documento di identità. A tutti gli elettori saranno consegnate due schede, una per l’elezione alla Camera, e una per il Senato. I modelli delle due schede saranno identici: nome del candidato nel collegio uninominale e, per il collegio plurinominale, contrassegno di ciascuna lista. Sarà sufficiente apporre una croce sul riquadro del singolo candidato, per quanto riguarda i collegi uninominali, o sulle liste di coalizione, per i collegi plurinominali. A fianco dei contrassegni delle liste saranno stampati i nominativi dei relativi candidati nel collegio plurinominale.

Nelle quattordici ore dedicate al voto di domenica nel Lazio si potrà votare in 5.301 sezioni elettorali, 3.787 nella città di Roma. Lo spoglio elettorale inizierà a partire dalle 23 di domenica e sarà trasmesso in diretta tv e in diversi punti della città.

I comitati elettorali si riuniranno in diversi punti della città: Fratelli d’Italia sarà al Parco dei Principi vicino a Villa Borghese, il Partito democratico si riunirà nel quartier generale del partito in via Sant’Andrea delle Fratte mentre il leader di Azione, Carlo Calenda, sarà all’Hotel Mediterraneo. Per i semplici cittadini, appassionati di politica, invece sono diverse le piazze e i raduni organizzati sia dalle forze di sinistra che da quelle di destra, come a ogni tornata elettorale. Per chi guarda al centrosinistra tra i punti di ritrovo ci sono: La Villetta a Garbatella, il Caffè letterario a Ostiense e l’Officina Lebowski all’Aurelio. Per gli elettori del centrodestra invece sono in programma schermi nei ristoranti e locali stesso nei dintorni del comitato elettorale a Parco dei Principi.

Nel frattempo in questi giorni i leader dei partiti si sono preparati alla chiusura della campagna elettorale e dalla mezzanotte di questa sera si darà ufficialmente il via alle 24 ore di silenzio che precedono il voto.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna