Elezioni regionali: Rocca, su Expo mai detto di essere contrario a Tor Vergata

"D'Amato si calmi, siamo alle comiche"

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lazio, Francesco Rocca.

Mai detto di essere contrario sull’Expo a Tor Vergata. “Trovo davvero surreale l’attivita’ quotidiana di Alessio D’Amato nel cercare di mistificare quanto dico. Oggi siamo alle comiche con l’affermazione – totalmente falsa – di una mia contrarieta’ all’Expo di Roma 2030 che promuovo sin dall’inizio della campagna elettorale, ed in particolare dell’area di Tor Vergata, la cui riqualificazione e’ al centro dei progetti interistituzionali dell’unico Municipio governato a Roma dal centrodestra. Per fortuna eravamo in un consesso pubblico”. Lo dichiara in una nota il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lazio, Francesco Rocca.

“Ho detto, piu’ volte, che l’Expo costituisce per Roma una gigantesca opportunita’ e che saro’ pronto a collaborare con il Sindaco e il Governo nazionale per portare questo evento fondamentale nella Capitale – aggiunge Rocca -. Il VI municipio e’ un’area da valorizzare, che ha potenzialita’ inespresse e che con la candidatura dell’Expo puo’ essere proiettato verso il futuro che merita. Quello che ho detto stamattina e che ribadisco e’ che si deve pensare anche alla riqualificazione dei territori degradati, senza necessariamente consumare suolo vergine e guarda caso Tor Vergata risponde proprio a queste caratteristiche, anche in virtu’ del progetto incompleto della seconda citta’ dello sport. Un’altra figuraccia mondiale per D’amato che, evidentemente, non sapendo a cosa attaccarsi, mistifica e distorce le affermazioni degli altri candidati. Gli consiglio un infuso di valeriana per placare il suo impeto, evitandosi cosi’ figure barbine. Sara’ che inizia a temere la medaglia di bronzo?”, conclude Rocca.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna