19 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Salvini lancia il ticket Michetti-Matone per guidare Roma

L'annuncio al termine del vertice del centrodestra, spiegando che in caso di vittoria Vittorio Sgarbi potrebbe essere l'assessore alla Cultura della Capitale. "Come abbiamo trovato un accordo su Roma, troveremo un accordo anche su Milano" per quanto riguarda il candidato sindaco del centrodestra.

Un’ora e mezza di vertice per dare il via libera definitivo al ticket Michetti-Matone a Roma ma rinviare a mercoledi’ prossimo la scelta dei candidati alle amministrative a Milano e Bologna. Per le regionali in Calabria la scelta sarebbe invece ormai definitivamente caduta sul forzista Roberto Occhiuto ma l’annuncio sara’ dato sabato. “E’ andata bene, siamo felici e contenti. Venerdi’ presentiamo la squadra su Roma”, ha affermato Matteo Salvini.

“Si e’ registrata piena sintonia, il centrodestra ha scelto Enrico Michetti candidato sindaco per Roma Capitale, in ticket con Simonetta Matone che sara’ prosindaco”, ovvero vice, ha precisato il segretario leghista. “Per ridare orgoglio, efficienza, lavoro, futuro e decoro a Roma. Se Sgarbi fara’ l’assessore alla Cultura abbiamo un tridente, Michetti, Matone, Sgarbi”. Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini a termine del tavolo del centrodestra al palazzo dei gruppi della Camera. “Paolo Damilano e’ il candidato sindaco a Torino. Ci siamo riconvocati per mercoledi’ prossimo, chiuderemo su Milano e Bologna”, ha spiegato.

Soddisfatta Giorgia Meloni, che da giorni spingeva sulla candidatura del professore Michetti al Campidoglio mentre a favore dell’ex pm Matone, nota per le partecipazioni come opinionista a ‘Porta a porta’ si erano schierate Forza Italia e la Lega. Michetti e Matone “sono due professionisti straordinari, con curriculum straordinari” ma “anche capaci di parlare coi cittadini”, ha commentato la presidente di FdI. “Abbiamo fatto grandi passi avanti: il centrodestra e’ compatto e lavora per vincere”, ha garantito Meloni. “Oggi abbiamo deciso di sbloccare la candidatura a sindaco di Roma con due straordinari professionisti che ringraziamo per essersi messi a disposizione della capitale: Michetti e Matone, due persone straordinarie, con un curriculum di tutto rispetto. Aspetto di vederli in campagna elettorale e insieme a tutta a coalizione andare in tutti i quartieri della capitale affinche’ tutti i romani si rendano conto della loro competenza”.

“Faremo rinascere Roma dopo il disastro di Virginia Raggi – ha assicurato -. I romani hanno sperimentato sulla loro pelle l’inconsistenza di candidati che in campagna elettorale fanno bella figura ma non sanno di che parlano. Michetti e Matone sono due tra i professionisti piu’ competenti in materie amministrative e giuridiche. Persone che sanno parlare con i cittadini. Sono contenta”, ha concluso.

“Ho parlato io con Simonetta Matone personalmente e si mette a disposizione della squadra”, ha poi garantito Salvini. “Abbiamo dato il via libera anche alla candidatura civica di un bravissimo imprenditore come Paolo Damilano in quel di Torino, a breve arrivera’ anche la chiusura sulla Regione Calabria, dove puntiamo non a vincere ma a stravincere anche nel nome di Jole Santelli. Osserviamo con interesse la proposta civica che e’ in costruzione a Napoli con Catello Maresca, che ci riserviamo di incontrare, per quanto riguarda Milano e Bologna alcuni dei candidati che si sono messi a disposizione stanno risolvendo alcuni temi legati a impresa e famiglia. Siamo riconvocati per mercoledi’ prossimo per la chiusura di tutti i 1.300 candidati sindaci delle citta’ che andranno al voto, a differenza di Pd e M5s che sono divisi a Roma e in mezza Italia e dove fanno le primarie litigano, come promesso ho l’onore di guidare una coalizione come quella del centrodestra che avra’ candidature unitarie e squadre competitive e vincenti. Abbiamo fatto qualche riunione in piu’, pero’ tutto bene quel che finisce bene”.

“Su Milano stiamo lavorando. Oggi abbiamo chiuso Roma, Torino e la Calabria. Sabato annunceremo il candidato presidente per la Regione”, ha garantito il coordinatore nazionale di FI Antonio Tajani.

“Abbiamo su Roma un candidato sindaco e un candidato prosindaco con un curriculum straordinario. Appoggiamo un candidato civico a Torino. Abbiamo mantenuto l’impegno di candidati civici”.”Il ticket Michetti-Matone e’ la migliore soluzione possibile per allargare i confini del centrodestra e per vincere a Roma”, ha aggiunto Tajani.

“Combatteremo insieme la battaglia per cambiare questa citta’. Abbiamo visto che cosa e’ successo ieri con il maltempo. Ribadisco che il centrodestra va unito, mentre il centrosinistra ha tre diversi candidati”. Alla domanda se il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito, recentemente passato in Forza Italia potesse essere un elemento della squadra del centrodestra su Roma, Tajani ha chiarito: “Sara’ candidato nella lista di Forza Italia”. Al termine del vertice, infine, Vittorio Sgarbi, ha annunciato che, in seguito all’accordo, ritirera’ la sua candidatura al Campidoglio.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014