Emergenza rifiuti: Gualtieri, “in 10 giorni smaltito arretrato” – VIDEO

"Con le ordinanze che ho varato e che stiamo preparando, a partire da quella di Albano, contiamo finalmente di mettere l'azienda nelle condizioni di recuperare i problemi di logistica che l'incendio di Malagrotta ha determinato", ha spiegato il sindaco a margine della presentazione dei campionati europei di nuoto Roma 2022 nella Sala della Protomoteca in Campidoglio

L'incendio al tmb di Malagrotta

Per quanto riguarda l’emergenza rifiuti a Roma “contiamo nei prossimi 7-10 giorni di rimetterci in pari con tutto l’arretrato e quindi di poter andare avanti”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, a margine della presentazione dei campionati europei di nuoto Roma 2022 nella Sala della Protomoteca in Campidoglio.

“Con le ordinanze che ho varato e che stiamo preparando, a partire da quella di Albano, contiamo finalmente di mettere l’azienda nelle condizioni di recuperare i problemi di logistica che l’incendio di Malagrotta ha determinato – ha detto Gualtieri -. Come ho spiegato in consiglio comunale venir meno del più grande Tmb di Roma, anche con sbocchi teoricamente analoghi come quelli che abbiamo trovato immediatamente, ha molto complicato la situazione perché i camion devono fare viaggi più lunghi e quindi ha prodotto un’accumulazione di arretrati sulle strade”.

“Adesso – ha proseguito il sindaco – con questi ulteriori sbocchi, abbiamo lavorato tantissimo con le aziende in questi giorni e contiamo nei prossimi 7-10 giorni di rimetterci in pari con tutto l’arretrato e quindi di poter andare avanti, non solo per dove eravamo prima dell’incendio di Malagrotta ma anche per proseguire l’azione di miglioramento delle nostre nuove squadre di spazzamento, che come sapete stanno gradualmente iniziando a lavorare. Poi – ha concluso – come io ho sempre detto, per risolvere strutturalmente il problema dei rifiuti, e non solo superare la situazione dei rifiuti per le strade ma rendere Roma pulita come merita, bisogna fare degli impianti ed è quello che stiamo facendo”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna