Expo 2030: Gualtieri, se Roma vince “completiamo le Vele di Calatrava”

Tra i padiglioni previsti c'è anche quello intitolato All together/Alt Together, che sarà posizionato presso la struttura progettata dall'architetto Santiago Calatrava con l'obiettivo di accogliere i Mondiali di nuoto del 2009, che però non fu mai terminata

Se Roma si aggiudicherà l’Expo 2030 ci sarà il “completamento e la rigenerazione delle Vele di Calatrava”. Lo ha detto il sindaco della capitale, Roberto Gualtieri, dopo la presentazione della candidatura al Bureau International des Exposition di Parigi (Bie).

Tra i padiglioni previsti c’è anche quello intitolato All together/Alt Together, che sarà posizionato presso la struttura progettata dall’architetto Santiago Calatrava con l’obiettivo di accogliere i Mondiali di nuoto del 2009, che però non fu mai terminata.

“Puntiamo a ricollegare” e “ricucire un’area che ha potenzialità straordinarie” sebbene oggi sia “sfibrata” e “sconnessa dalla città”, ha detto Gualtieri ricordando che si tratta di un “quadrante con potenzialità straordinarie”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna