Fca sigla accordo con Enel per mobilità elettrica

Nei prossimi due anni installerà 700 punti ricarica nelle fabbriche e nei parcheggi dei dipendenti in Italia

Fca ha siglato due accordi per lo sviluppo di nuove soluzioni dedicate alla mobilità elettrica a sostegno della produzione e commercializzazione dei modelli ibridi plug-in e a batteria previsti nel piano industriale di Gruppo per il 2018- 2022. Attraverso questi accordi, i concessionari di Fca offriranno soluzioni di ricarica e servizi innovativi dedicati ai clienti privati e a quelli business.

L’iniziativa prevede inoltre lo studio e la sperimentazione di nuove tecnologie rivolte alla riduzione del costo totale di possesso dei veicoli elettrici a vantaggio del cliente finale. Enel X collaborerà con Fca in Italia, Spagna e Portogallo, mentre Engie affiancherà Fca in 14 altri paesi europei.

Nel corso dei prossimi due anni, Fca installerà circa 700 punti di ricarica presso gli stabilimenti, i centri di ricerca e i parcheggi destinati ai dipendenti in Italia, i quali potranno usufruire di queste infrastrutture per ricaricare i propri veicoli durante l’orario di lavoro.

“Stiamo creando un ecosistema di partner, prodotti e servizi nei diversi mercati al fine di soddisfare e superare le aspettative, in rapida evoluzione, dei nostri clienti in termini di veicoli elettrificati”, sottolinea l’ad di Fca Mike Manley.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna