Fiumicino al top in Europa, massimo storico nel gradimento dei passeggeri

'Raggiunto record storico in secondo trimestre 2021'. L'ad Troncone, è frutto eccellenza

photo credit: Aeroporto Fiumicino

Nuovo “record storico” per l’aeroporto di Fiumicino nel gradimento dei passeggeri. Secondo le piu’ recenti rilevazioni effettuate da Airports Council International – l’associazione internazionale che misura in modo indipendente la qualita’ percepita in oltre 200 aeroporti in tutto il mondo – nel secondo trimestre del 2021 il “Leonardo da Vinci” ha registrato un “nuovo primato assoluto”, raggiungendo la valutazione di 4,65 su una scala che arriva a 5. Lo rende noto Aeroporti di Roma.

Si tratta del miglior trimestre di sempre che porta l’aeroporto di Fiumicino ad essere, “per la prima volta, lo scalo dell’Unione europea in assoluto con il piu’ alto gradimento dei viaggiatori, superando tutti gli scali europei, da quelli minori con traffico annuale inferiore a 2 milioni di passeggeri ai grandi Hub internazionali con piu’ di 40 milioni di passeggeri”.

Il nuovo record, registrato nel secondo trimestre 2021, dell’aeroporto di Fiumicino nel gradimento dei passeggeri, per Marco Troncone, amministratore delegato di Aeroporti di Roma, “dimostra ancora una volta i livelli di eccellenza del ‘Leonardo da Vinci’, sempre piu’ attrattivo per passeggeri e compagnie aeree. E’ una nuova pietra miliare nella strategia di Adr focalizzata sull’eccellenza nella qualita’ e nella sicurezza, oltre che su sostenibilita’ e innovazione”. “Siamo determinati ad uscire da questa crisi piu’ forti e piu’ pronti per le sfide del futuro, che richiedono soluzioni improntate proprio all’innovazione ed alla piena compatibilita’ con le esigenze del nostro ecosistema”, aggiunge.

Il record di questo trimestre e’ “frutto della strategia di Aeroporti di Roma che punta su digitalizzazione, sicurezza, innovazione e sostenibilita’ ambientale per realizzare il ‘Leonardo da Vinci’ del futuro – sottolinea ancora Adr – un aeroporto competitivo e capace di catturare pienamente il potenziale di traffico di domani, piu’ sostenibile per l’ambiente, con il minimo utilizzo di suolo, ancora piu’ efficiente e maggiormente sicuro”.

Oltre al controllo biometrico del volto che rende piu’ veloci e sicure le operazioni di imbarco, appena lanciato con Delta, a Fiumicino si stanno portando avanti diverse iniziative e partnership in ambito innovazione, tra cui la realizzazione nei prossimi mesi del primo incubatore italiano per start up dedicato al settore aviation. In tema ambientale, lo scalo di Fiumicino ha confermato l’azzeramento delle emissioni di C02 entro il 2030, in largo anticipo rispetto all’obiettivo di settore europeo del 2050. Per centrare questo traguardo si punta su progetti per la realizzazione in aeroporto di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e su infrastrutture per il trasporto a bassa emissione di carbonio, investendo in colonnine di ricarica elettrica e potenziando il car sharing elettrico.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna